Come faccio a invertire un problema di scomposizione? COMMENTA  

Come faccio a invertire un problema di scomposizione? COMMENTA  

Gli insegnanti di matematica che vogliono dare ai propri studenti più pratica con la scomposizione potrebbero naturalmente chiedere l’inverso di un problema di scomposizione. Saper invertire un problema della scomposizione vi aiuta ad ottenere il doppio della distanza in miglia di un unico problema, perché ora è possibile chiedere le stesse espressioni in due modi diversi. Questo è necessario per insegnare algebra, dove gli studenti che hanno problemi con la scomposizione possono essere incoraggiati a vedere il problema dal punto di vista invertito.

istruzioni

1. Risolvere il problema della scomposizione, come si farebbe normalmente, trovando le espressioni che si moltiplicano per ottenere la data espressione. Ad esempio, scomporre 2x^3 + 6x^2 – 20x per ottenere 2x (x + 5) (x – 2).

2. Scrivi un nuovo problema che chiede il risultato delle espressioni trovate moltiplicate tra loro. Continuando con l’esempio, si moltiplica: 2x * (x + 5) * (x – 2).

3. Verificare il nuovo problema. Il risultato dovrebbe essere la stessa espressione originale nel primo problema. Per completare l’esempio, moltiplicare 2x * (x + 5) * (x – 2) per ottenere 2x^ + 6x^2 – 20x. La risposta è la stessa del problema della fattorizzazione originale.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*