Come far crescere frutti dai banani tenuti in casa

Guide

Come far crescere frutti dai banani tenuti in casa

Molte persone pensano alle banane come alberi da frutta tropicali, quando in realtà sono erbacee perenni tropicali. Il banano musa cavendishii è comune presente in molte cucine di tutto il mondo, ma fare in modo che crescano dei frutti dalle piccole piante di banano che la maggior parte delle persone trova nei vivai può essere un’operazione difficile. Quando si coltivano banane dentro casa, le piante richiedono maggior cura.

Scegliere una varietà

Innanzitutto bisogna sapere quale tipo di banano si possiede se si vuole far crescere dei frutti, poiché esistono sia banani ornamentali che varietà di banani da frutta. Molti vivai mettono in vendita i banani ornamentali per le loro foglie variegate e per la piccola dimensione. Bisogna sapere quale tipo di banano si possiede anche perché determinate piante possono crescere fino a 30 metri prima di dare frutti, cosa che può rappresentare un problema se si sceglie di coltivare le banane dentro casa.

Per banani da frutto, scegliere il musa cavendishii, il banano comune. Per la coltivazione in casa, alcune piccole varietà includono la Dwarf, la William e il banano delle Canarie.

Nutrizione

I banani sono abituati a crescere nelle zone tropicali con un’elevata quantità di materia organica nel terreno e possono essere le piante più esigenti, se coltivate in vasi. Una produzione di fiori e frutta richiede una miscela di invasatura che contenga per lo più materia organica come materiale di compostaggio. Se la pianta vene innaffiata bene e spesso, l’albero di banano dovrebbe produrre frutti. Innaffiare o nutrire troppo un banano è quasi impossibile e fertilizzare settimanalmente con un fertilizzante ben bilanciato aiuta a produrre frutti più grandi.

Ambiente

A causa della sua preferenza per la crescita in zone tropicali, il banano ha una bassa tolleranza per le variazioni di temperatura. Il banano richiede una temperatura stabile per tutta la stagione di crescita e soffre se la temperatura notturna scende sotto i 18° e la temperatura diurna sale sopra i 29°.

I banani hanno bisogno di un’umidità costante per crescere, quindi è bene mantenere un alto tasso di umidità e l’umidità del suolo per una fruttificazione abbondante. I banani hanno bisogno di almeno 12 ore di luce e devono essere tenuti lontani dalle zone ventose per tenere intatte le foglie. Un umidificatore interno può aiutare contrastare un ambiente asciutto.

Mantenimento

Durante la stagione di crescita del banano, ammucchiare regolarmente del materiale organico sulla superficie del terreno per un’alimentazione costante della pianta. La trinciatura aiuta a prevenire le erbacce se diventano un problema all’interno della casa. Dopo qualche mese di crescita, il banano produce un grande fiore su un gambo fuori dal fusto della pianta. Alla fine questo gambo diventa pesante e cade verso terra, esponendo piccole banane. Una volta che le banane sono visibili, tagliare il fiore alla fine del gambo in modo che la sostanza energetica non viene sottratta ai frutti crescenti.

Le banane crescono per qualche altro mese fino a diventare grandi e assumere un colore più chiaro. Dopo aver raccolto la frutta, tagliare il banano fino al terreno in quanto non crescerà più alcun frutto. Dalla base germoglieranno altre piante piccole per far crescere altre banane.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*