Come far riconoscere al proprio cane la voce del padrone

Guide

Come far riconoscere al proprio cane la voce del padrone

Quando si prende un cucciolo in casa, è molto importante stabilire fin da subito le gerarchie. Infatti la sua ubbidienza e la sua educazione dipenderanno in massima parte dal fatto che lui riconosca che il padrone è il capobranco, quindi colui dal quale prendere ordini.

Fondamentale è imparare a comprendere il linguaggio del cane: lui infatti non può capirci, se gli spieghiamo le cose, ma imparerà a riconoscere l’inflessione della voce nel momento in cui gli si proibisce di fare qualcosa, o viceversa gli si chiede di farne un’altra.

Fin da subito quindi ci si deve mostrare come la parte predominante, ignorandolo quando abbaia o uggiola solo per attirare l’attenzione, e premiandolo ogni volta che risponde al nostro richiamo, o fa correttamente qualcosa che gli abbiamo indicato.

Si deve fare attenzione a usare sempre un tono di voce chiaro e deciso, in modo che il cane impari a riconoscere i vari comandi, e a fare automaticamente l’azione richiesta.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*