Come far smettere un bambino di piangere - Notizie.it

Come far smettere un bambino di piangere

Guide

Come far smettere un bambino di piangere

I bambini piangono per una ragione fondamentale: è l’unico modo che conoscono per comunicare. Decifrare cosa il nostro bambino sta cercando di dirci, è un’altra storia! Questi semplici consigli vi aiuteranno a far smettere il vostro bambino di piangere.

Istruzioni

1 Il vostro bambino sta piangendo perché ha fame? Se il bimbo si agita e muove la bocca in cerca del seno o del biberon, probabilmente ha fame. Se non ne siete certi, provate a dargli da mangiare. Se mangia un po’ e poi si divincola passate al punto successivo.

2 Il vostro bambino piange perché deve essere cambiato? Questo è il secondo più frequente motivo per cui un bambino piange. Controllate il pannolino e cambiatelo se necessario. Se neanche così smette di piangere passate al prossimo punto.

3 Il vostro bambino piange perché è troppo caldo? I neo genitori sono particolarmente apprensivi e protettivi e tendono a coprire troppo i bambini. Se il vostro bambino indossa più strati di voi provate a togliergliene uno, o a togliere il berretto, i guanti o le scarpine.

D’altra parte se la vostra casa è molto umida, assicuratevi che non stia piangendo perché è troppo freddo. Se la temperatura non è il motivo per cui il vostro bambino sta piangendo, passate al punto successivo.

4 Il vostro bambino sta piangendo perché è scomodo o malato? Controllate che il bambino non stia sdraiato su nulla che possa dargli fastidio o che i suo vestitini non siano troppo stretti o fastidiosi (i bottoni laterali del pigiama darebbero fastidio anche a voi!). Se tutto è a posto, controllate eventuali segni di malessere o che non stia mettendo i dentini. Ha la febbre? Morde il vostro dito con le gengive? Ha i nasino che cola, tosse o altri sintomi? La cosa migliore è sentire il medico. Se invece il bimbo non appare malato, passate al punto successivo.

5 Il vostro bambino piange perché sovraeccitato? Se è stato per un lungo periodo in un ambiente nuovo o con attorno molte persone, luci e rumori, potrebbe piangere perché ha necessità di una pausa.

Ricordate che è un mondo nuovo per il bimbo e che quindi ha bisogno di tempo per ambientarsi. Se invece ciò che lo circonda non è cambiato, andate al passo successivo.

6 Il vostro bambino piange a causa delle coliche o semplicemente perché è stanco? Se il bimbo ha mangiato da poco, ha bisogno di fare il ruttino. Solitamente dopo averlo fatto si calmerà. Se invece sospettate che abbia delle coliche, ci sono numerosi rimedi casalinghi che potete provare. Alcuni suoni rilassanti, il rumore del ventilatore o della lavatrice sono in grado di tranquillizzare bambini con coliche. Un altro rimedio è un the caldo alla menta. Il vostro bambino potrebbe piangere anche se è stanco. Provate a stenderlo in una camera buia e silenziosa, cullandolo. Se anche questo non funziona, andate al prossimo punto.

7 Chiedete aiuto. Lasciate che sia la mamma a tenere il bambino per un po’. Chiedete eventualmente l’intervento della nonna o del vostro adorato vicino.

Se siete reduci da notti insonni e il bimbo non accenna a smettere di piangere potreste sentirvi sopraffatti e il vostro bambino potrebbe percepirlo e continuare a piangere. Uscite un po’ e prendetevi una sana pausa.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*