Come fare: Agnello In Crosta – Ricetta carne

Guide

Come fare: Agnello In Crosta – Ricetta carne

Ecco la ricetta del giorno: Agnello In Crosta. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Agnello.
Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Carne
Ingrediente principale: Agnello
Persone: 4

Note:
Preparazione: 30 minuti. Cottura: 40 minuti. Calorie: 515.

Ingredienti:
1 Spalla D’agnello Di Circa 1000 G
10 G Mollica Di Pane
2 Rametti Timo
3 Rametti Prezzemolo
10 G Burro
Sale
Pepe
Per La Crosta:
220 G Sale Grosso
240 G Farina
1 Uovo Intero
1 Tuorlo D’uovo
1 Pizzico Timo
1 Pizzico Rosmarino
Sale

Preparazione:
Iniziate preparando la crosta. Riunite in una terrina la metà della dose indicata di sale grosso, la farina, l’albume, il timo e il rosmarino tritati. Mescolate a lungo con il cucchiaio di legno, unendo l’acqua necessaria ad ottenere una pasta ben soda e compatta. Avvolgete a palla la crosta e lasciatela riposare al fresco, nella terrina. Tritate finemente insieme timo e rosmarino, unitevi la mollica di pane. Salate e pepate la spalla d’agnello e cospargetela con il trito preparato. Tirate la pasta di farina con il mattarello. Alla fine la crosta dovrà avere uno spessore di 1 cm circa. Adagiate al centro la spalla d’agnello e, molto delicatamente, avvolgetelo nella crosta. Nell’eseguire questa operazione, fate molta attenzione affinché la crosta non si rompa, poiché non si tratta di una normale pasta. Chiudete con cura le estremità del rotolo che avrete ottenuto. Sbattete l’uovo e con esso spennellate la preparazione. Cospargetela con il sale grosso rimasto, pennellatela con il tuorlo sbattuto e cuocete in forno a 180 gradi per 40 minuti. Portate in tavola l’agnello tiepido, avvolto nella sua crosta di grande effetto. Tagliatelo a fette direttamente davanti ai commensali.

Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...