Come fare: Astici All’armoricana – Ricetta pesce COMMENTA  

Come fare: Astici All’armoricana – Ricetta pesce COMMENTA  

Ecco la ricetta del giorno: Astici All’armoricana. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Astici.

Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Pesce
Ingrediente principale: Astici
Persone: 4
Ingredienti:
1500 G Astici
50 G Burro
300 G Pelati
2 Cipolle
1/2 Spicchio Aglio
1/2 Bicchiere Brandy
1/4 Vino Bianco Secco
1 Cucchiaio Prezzemolo Tritato
2 Cucchiai Olio D’oliva
Sale
Pepe
Per Guarnire:
Limone
Cetrioli

Preparazione:
Lessate gli astici per 2 minuti in acqua a bollore. Sgusciateli e tagliateli a pezzi piuttosto grandi. Tritate finemente le cipolle e mezzo spicchio d’aglio, fateli stufare in poca acqua salata, poi passateli al setaccio. In una casseruola scaldate il burro e due cucchiai d’olio, fatevi colorire gli astici. Passateli in un altro recipiente, spruzzateli con metà brandy e fiammeggiateli. Nella casseruola dove è rimasto il loro fondo di cottura versate la purea di cipolle, cospargete un cucchiaio di prezzemolo tritato, aggiungete i pelati sgocciolati e spezzettati, mescolate e scaldate. Versate questa salsa sugli astici, amalgamate bene, unite il vino bianco, regolate sale e pepe, lasciate cuocere a fuoco moderato per circa 20 minuti. Versate il resto del brandy e cuocete per altri 5 minuti sempre a fuoco basso e a recipiente coperto. Ritirate, passate sul piatto da portata, guarnite con fettine di cetrioli e di limoni. Vini di accompagnamento: Colli Orientali Del Friuli Sauvignon DOC, Colli Piacentini Sauvignon DOC, Vernaccia Di San Gimignano DOCG.


Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Leggi anche

drone
Guide

Come filmare con il drone

Alcuni piccoli accorgimenti per effettuare delle buone riprese con un drone. I teorici del linguaggio cinematografico sono un po' in crisi, dal momento che l'utilizzo di nuovi supporti di ripresa, Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*