Come fare Autolettura Gas COMMENTA  

Come fare Autolettura Gas COMMENTA  

Stanchi delle bollette incomprensibilmente alte e conteggi sul consumo del gas che non tornano? La soluzione al vostro problema sta in un gesto semplice da dover far entrare nelle vostre abitudini: l’autolettura del contatore del consumo gas, vi aiuterà a tenere d’occhio i vostri consumi.


Semplice e pratico, l’autolettura gas, è uno strumento utilissimo per aiutarvi nel verificare l’effettivo consumo riportato nelle fatture che il gestore dell’utenza gas invia a casa vostra ogni bimestre. Effettuare la lettura del gas di proprio pugno è un gioco da ragazzi.


Innanzitutto bisogna verificare il termine, indicato nella fattura, entro il quale effettuare, e quindi comunicare l’autolettura gas. Una volta davanti al contatore gas bisognerà prendere nota delle cifre indicate sul contatore stesso.


A questo punto avete due possibilità per comunicare la lettura effettuata da voi al vostro gestore per l’utenza gas: il classico metodo della telefonata al numero verde oppure, per i più moderni e qualora il gestore della vostra utenza offra questo servizio, la comunicazione online delle cifre riportate sul vostro contatore in un’apposita area sul sito del gestore della vostra utenza.

L'articolo prosegue subito dopo


Tra i vantaggi dell’autolettura e della comunicazione della stessa al gestore c’è sicuramente la sicurezza di una bolletta più precisa per quanto riguarda i consumi effettivi e quindi di poter avere una bolletta con un prezzo più basso.

Leggi anche

About Maria Aufiero 172 Articoli
Traduttrice Freelance dal 2013, appassionata di arte, cultura e scrittura

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*