Come fare autolettura luce

Guide

Come fare autolettura luce

Da un po’ di anni ormai, possiamo leggere noi stessi il consumo sia di luce che di gas e comunicarne la lettura a chi di competenza, attraverso quel pratico ed efficace strumento definito “autolettura”.
Specificatamente, nell’articolo si affronta il tema relativo all’autolettura della luce. Come si fa?
Il procedimento è semplice, sia che abbiamo un contatore tradizionale sia che abbiamo un contatore elettronico. In caso di lettore tradizionale, basterà solo leggere tutte le cifre che compaiono prima della virgola e presenti sul contatore dell’elettricità. Nel caso di contatore elettrico, accertatevi prima di avere un contatore a lettura multionaria oppure monoraria. Nel primo caso, dovrete comunicare all’operatore tre cifre diverse che si riferiscono a tre diversi archi della giornata. Nel secondo caso, dovrete invece comunicare una sola cifra poiché il contatore registra i consumi dell’intera giornata.
Comunicate la lettura all’operatore di competenza ed assicuratevi di fornire il numero utento oppure quello del proprio contratto.

La comunicazione avverrà in via telefonica, contattando un apposito numero verde, via web, tramite SMS oppure App, da scaricare ed installare sul dispositivo portatile.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*