Come fare Backup Mac con Time Machine

Guide

Come fare Backup Mac con Time Machine

Come fare Backup Mac con Time Machine
Come fare Backup Mac con Time Machine

Uno dei software migliori già installati sul Mac al momento dell’acquisto è, sicuramente, Time Machine, il cui obiettivo è quello di effettuare il backup dei nostri dati con una certa frequenza.

Il backup è una semplice procedura di ripristino delle informazioni ed i dati elaborati da noi sul Mac e perduti accidentalmente, o a causa di una formattazione del dispositivo, o un guasto all’hard disk.

Il nome fa pensare ad una procedura complessa, ma in realtà, il backup è un’operazione semplicissima, ancora di più se effettuata con Time Machine.

Al momento dell’accensione, sul vostro Mac vi apparirà un messaggio che vi chiederà di installare Time Machine subito o in un secondo momento. Infatti, voi non dovrete nemmeno scaricare il programma, poiché è già presente sul vostro computer. Dovrete, dunque, dare una risposta affermativa a quel messaggio ed il sistema effettuerà l’operazione in maniera automatica.

Naturalmente, perché ci sia in effetti un backup, voi avrete bisogno di una memoria esterna, che sia abbastanza capiente, o una Time Capsule, su cui copiare ed archiviare i dati elaborati da voi e che vi torneranno utili al momento del ripristino.

La memoria esterna, tramite l’apposito cavo, dovrà essere collegata al computer, ed anche in questo caso vi apparirà un messaggio che vi chiederà se utilizzare quell’unità esterna come Time Machine oppure no.

Anche in questo caso, non dovrete fare altro che dare una risposta affermativa ed il collegamento avverrà all’istante ed in maniera automatica.

Poiché il backup è mirato all’archiviazione di ogni dato, persino il più inutile, dalle impostazioni di Time Machine, potrete personalizzare le vostre preferenze, di modo da escludere dall’archiviazione i dati che siete certi che non vi serviranno mai.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*