Come fare: Bagna Cauda (3) – Ricetta salsa

Guide

Come fare: Bagna Cauda (3) – Ricetta salsa

Ecco la ricetta del giorno: Bagna Cauda (3). Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Acciughe.
Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Salsa
Ingrediente principale: Acciughe
Persone: 4
Ingredienti:
200 G Filetti D’acciughe Diliscati E Dissalati
200 G Olio D’oliva Extra-vergine
70 G Burro
5 Spicchi Aglio
Cardi
Peperoni Crudi O Arrostiti
Foglie Bianche Di Cavolo Verza
Topinambur
Cavolfiore Tenero
Alcune Coste Sedano
Finocchi

Preparazione:
Fate sciogliere il burro nel recipiente di terracotta sul fornello a spirito acceso a calore molto dolce. Unitevi l’aglio, tagliato a fettine molto sottili, e lasciate che queste si sfacciano piano piano, senza assolutamente colorire. Versate allora nel tegame i filetti d’acciughe diliscati e dissalati e l’olio. Rimescolate con il cucchiaio di legno e lasciate che le acciughe si sciolgano amalgamandosi al condimento, che dovrà sobbollire per una decina di minuti.

Quando la salsetta sarà legata, rimescolate bene e quindi presentate in tavola, mettendo il tegame sull’apposito fornellino. Contemporaneamente servite, ben presentati in varie ciotole, i diversi tipi di verdure: i cardi (ben puliti e tenuti a bagno in acqua acidulata con succo di limone, per evitare che diventino neri, e quindi tagliati a pezzi e asciugati); i peperoni crudi o arrostiti (senza semi e tagliati a pezzi); le foglie bianche di verza (risciacquate, scolate e tagliate a listarelle); i topinambur pelati ed affettati fini con il tagliatartufi; la parte bianca e fiorita del cavolfiore, ridotta a minuscoli mazzetti; le coste di sedano e i finocchi (ben puliti e tagliati a pezzi). Ogni commensale si servirà a piacere dei vari tipi di verdura e, man mano, le infrangerà nella salsa calda nel tegame di terracotta, posto sul fornellino al centro della tavola. Un consiglio: per rendere meno aggressivo l’aroma dell’aglio, mettetelo a bagno nel latte per un paio d’ore.

Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...