Come fare: Bignole – Ricetta dessert COMMENTA  

Come fare: Bignole – Ricetta dessert COMMENTA  

Ecco la ricetta del giorno: Bignole. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Uova.

Leggi anche: Referendum: l'affluenza alle 19. Record Reggio Emilia e Bologna

Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Dessert
Ingrediente principale: Uova
Persone: 4
Ingredienti:
1 Limone (scorza Grattugiata)
2 1/2 Bicchieri Acqua
1 Pizzico Sale
1 Pezzetto Burro
200 G Farina
4 Uova Intere
2 Tuorli D’uovo

Preparazione:
Mescolare il tutto tranne le uova e far cuocere per 15-20 minuti mescolando sempre in modo che la pasta non formi dei grumi. Lasciarla raffreddare ed aggiungere i 6 tuorli d’uovo. Montare a neve i 4 albumi ed incorporare anche quelli.Si lascia riposare non più di 2 ore poi si fa friggere a cucchiaiate oppure si cuoce al forno. Fritte vengono come frittelle molto soffici; al forno invece sono i soliti bignè da riempire a piacere. La pasta non dev’essere nè troppo densa nè troppo liquida. Se fosse troppo densa si aggiunge un albume in più.

Leggi anche: Pietra e acqua nel nuovo arredo bagno


Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Leggi anche

Come vestirsi da Babbo Natale
Guide

Come vestirsi da Babbo Natale

Come vestirsi da Babbo Natale? Ecco come fare per travestirsi da Santa Claus, il “babbo” più amato da grandi e piccini e portare loro tanti doni. Babbo Natale è un simbolo del periodo natalizio, simbolo che coinvolge soprattutto i bambini. I piccoli attendono infatti ogni anno, che un uomo con la barba bianca e il vestito rosso porti loro dei doni. Come vestirsi, dunque, da Babbo Natale? Ecco qualche suggerimento pratico. Le opzioni sono due: o si realizza un costume fai da te oppure si acquista un vestito rosso. È possibile trovarne diversi nei negozi online e nei centri commerciali. Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*