Come fare: Birra Brown Ale (2) – Ricetta bevande COMMENTA  

Come fare: Birra Brown Ale (2) – Ricetta bevande COMMENTA  

Ecco la ricetta del giorno: Birra Brown Ale (2). Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Luppolo.

Leggi anche: Cavolo nero, come cucinarlo

Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Bevande
Ingrediente principale: Luppolo
Persone: 23
Ingredienti:
2800 G Estratto Di Malto
540 G Malto In Grani
70 G Luppolo
450 G Zucchero Marrone
1 Cucchiaino Sale
1 Bustina Lievito

Preparazione:
Riscaldate 4.5 litri d’acqua in un recipiente adatto, pulito e sterilizzato (per esempio di acciaio, di alluminio o smaltato), quando è calda scioglietevi l’estratto di malto un po’ alla volta e mescolate in continuazione.

Leggi anche: Chi è Paolo Parisi giudice de i Re della Griglia

Portate ad ebollizione, aggiungete metà del luppolo e se previsto dalla ricetta anche il malto in grani sbriciolato. Mescolate bene e portate rapidamente in ebollizione, mescolate e fate bollire per 25 minuti.

Aggiungete il resto del luppolo, continuate a bollire per

Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Leggi anche

openofficeportable
Guide

Come ottenere OpenOffice gratis per Windows 10

Ecco la procedura che dobbiamo eseguire per effettuare il download di Openoffice in modo totalmente rapido e senza sostenere alcun costo. OpenOffice è una delle suite migliori per la videoscrittura e il calcolo. Costituisce davvero una valida alternativa se non si dispone della suite Microsoft Office, soprattutto perchè compatibile con i principali sistemi operativi di uso corrente come Windows, Mac OS X e Linux, e in generale, ci consente di poterne fare un uso analogo a quello che possiamo normalmente fare con i software di casa Microsoft. La suite contiene una applicazione per la videoscrittura davvero molto valida e di Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*