Come fare: Budino All’arancia – Ricetta dessert COMMENTA  

Come fare: Budino All’arancia – Ricetta dessert COMMENTA  

Ecco la ricetta del giorno: Budino All’arancia. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Arance.

Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Dessert
Ingrediente principale: Arance
Persone: 6
Ingredienti:
3 Arance
50 G Mandorle
5 Tuorli D’uovo
100 G Zucchero
1 Bustina Vaniglina
50 Cl Panna
Per Ungere Lo Stampo:
Burro

Preparazione:
Lavate e sbucciate le arance facendo in modo di levare solo la parte gialla. Tagliate soltanto le scorze di due frutti a striscioline piccolissime che metterete in una casseruola coperte di acqua: fatele cuocere per 10 minuti, toglietele quindi dal fuoco e fatele sgocciolare. Sbollentate le mandorle, pelatele e tritatele finissime. Ponete cinque tuorli in una casseruola insieme allo zucchero e alla vaniglina e montateli con un cucchiaio di legno o con lo sbattitore elettrico sino a rendere il composto morbido e spumoso. Diluitelo versandovi sopra lentamente il succo delle arance e mescolando in continuazione per amalgamare alla perfezione; se il composto dovesse risultare poco fluido unite qualche cucchiaio di acqua. Ponete la casseruola sul fuoco e tenetela fino a che la crema non accenna a bollire, quindi lavatela immediatamente e lasciatela raffreddare. Nel frattempo montate la panna e unitela alla crema ormai fredda con le mandorle e i pezzettini di buccia d’arancia, rimestando delicatamente. Amalgamate il tutto e versatelo in uno stampo da budino precedentemente imburrato, dalle pareti scannellate e col foro centrale. Introducete nel freezer per 2 ore. Poi, per estrarre il budino più facilmente, immergete lo stampo per un attimo in acqua bollente, quindi asciugatelo prima di capovolgerlo sul piatto da dolci.


Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*