Come fare Calcolo Aliquote Irpef Tassazione Separata COMMENTA  

Come fare Calcolo Aliquote Irpef Tassazione Separata COMMENTA  

Come fare Calcolo Aliquote Irpef Tassazione Separata
Come fare Calcolo Aliquote Irpef Tassazione Separata

Al termine della propria carriera lavorativa, perché si è giunti all’età del pensionamento o perché si è stati licenziati, il lavoratore ha diritto a percepire il TFR, acronimo del termine Trattamento di Fine Rapporto, ovvero, liquidazione o buona uscita.

L’erogazione del TFR netto ai lavoratori dipendenti è soggetto al regime della tassazione separata disciplinata dall’articolo 17 del TUIR. Questo vuol dire che il reddito prodotto per ogni anno lavorativo non deve essere tassato con le aliquote di riferimento dell’anno di incasso, ma con un’aliquota media.

Per il calcolo della tassazione separata del TFR dovrete determinare il TFR lordo e calcolare su questo risultato il TFR netto.

Vi occorrerà:

– determinare la base imponibile come somma dei TFR accumulati nel corso degli anni;

– determinare il reddito di riferimento;

– determinare l’aliquota media di tassazione;

– calcolare l’imposta Irpef.

La suddetta imposta verrà nuovamente calcolata dall’Agenzia delle Entrate facendo riferimento all’aliquota media che risulta dalle dichiarazioni fiscali degli ultimi cinque anni.

1 Commento su Come fare Calcolo Aliquote Irpef Tassazione Separata

  1. Gentilissima signora Barbara,è già la seconda volta che scrivo a distanza di mesi per esternare un mio parere.Sono letteralmente stanca di sentire nel Suo programma l’ attaccato al farmacista Lemme. Come cittadina mi rifiurto di sentire un dibattito di oche che starnazzano.Altro che quelle del Campidoglio!!!. Prima di tutto trovo tanta maleducazione negli interventi delle attricette e del medico Lorenzetti.Non so come un medico con una deontologia professionale e con il giuramento di Ippocrate,può scendere a quelle piazzate.E’ una vergogna che partecipi e mi meraviglio come l’Ordine dei Medici non lo riprenda e gli vieti di essere presente alle trasmissioni. La serietà di un medico è quella di stare in disparte altrimenti scende in basso come tutti i presenti.Mi domando poi come mai è sempre lui e non si alternano altri professionisti? I suoi giudizi si possono esternare nei congressi medici se invitati o sceriverli su riviste Questo mi fa riflettere. Costui cerca pubblicità e ciò mi fa schifo.Mi creda non guarderò più i suoi programmi di oche starnazzanti. Altro appunto che vorrei fare riguarda la cantante Villa. Molto importante questo cognome. Ma una giovane che vuole il cognome del padre e intenta una causa perchè possa aver riconosciuta la paternità non cerca il cognome Villa ma Pica.Mi sa tanto che questa cantante anche se brava ha scelto Villa per un” guadagno sicuro” .E poi è sempre a contestare tutto.Basta!!!!!!!!!!!!!!! Ma vada avanti con le sue forze !!!!!!!!!!!!. Sono stanca di ascoltare queste esternazioni . Distintamente GIGO

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*