Come fare: Cappone Ai Mandarini Cinesi – Ricetta pollame COMMENTA  

Come fare: Cappone Ai Mandarini Cinesi – Ricetta pollame COMMENTA  

Ecco la ricetta del giorno: Cappone Ai Mandarini Cinesi. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Cappone.

Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Pollame
Ingrediente principale: Cappone
Persone: 6
Ingredienti:
1 Cappone Di 4000 G
20 Kumquat (mandarini Cinesi)
2 Coste Sedano Verde
2 Carote
4 Foglie Salvia
1 Bicchierino Cognac
1 Cucchiaio Zucchero
30 G Burro
Olio D’oliva
Sale
Pepe

Preparazione:
Ricetta natalizia. Fiammeggiate e lavate il cappone, asciugatelo con cura, salatelo anche all’interno e inserite nell’addome 3 kumquat bucherellati con una forchetta; poi sistematelo in una casseruola che lo contenga in misura e che possa andare in forno. Accendete il forno a 200 gradi. Raschiate e lavate le carote, tagliatele a tocchetti insieme al sedano pulito e privato dei filamenti; disponete le verdure intorno al cappone, irrorate il tutto con 2 cucchiai di olio, unite la salvia e cuocete in forno per 40 minuti circa. Scottate i kumquat rimasti in acqua bollente, scolateli e ripetete l’operazione per altre 2 volte, perché si ammorbidisca la scorza; tagliatene 8 a metà e lasciate gli altri interi. Sciogliete il burro in una padella e, quando é spumeggiante, unite tutti i kumquat; cuoceteli per 4-5 minuti e spolverizzateli con lo zucchero.Cuocete a fiamma alta finché lo zucchero inizia a caramellare, versate il cognac, fiammeggiate e spegnete. Unite i kumquat alle verdure che contornano il cappone, versatevi sopra il sughetto al caramello e continuate la cottura per altri 40 minuti. Servite caldissimo.


Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Leggi anche

drone
Guide

Come filmare con il drone

Alcuni piccoli accorgimenti per effettuare delle buone riprese con un drone. I teorici del linguaggio cinematografico sono un po' in crisi, dal momento che l'utilizzo di nuovi supporti di ripresa, come il drone, stanno mettendo Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*