Come fare: Carciofi Alla Romana – Ricetta contorno

Guide

Come fare: Carciofi Alla Romana – Ricetta contorno

Ecco la ricetta del giorno: Carciofi Alla Romana. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Carciofi.
Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Contorno
Ingrediente principale: Carciofi
Persone: 4

Note:
Luogo: Lazio. Luogo: Roma.

Ingredienti:
8 Carciofi Romani
50 G Prezzemolo
4 Foglie Menta Fresca
Olio D’oliva
Sale
Pepe

Preparazione:
Tritate finemente con la mezzaluna 50 g di prezzemolo, quattro foglie di menta e uno spicchio d’aglio. Mettete il trito ottenuto in un piccolo piatto, unite una presa di sale, una macinata di pepe e due cucchiai d’olio d’oliva e mescolate con cura per amalgamare tutti gli ingredienti. Scegliete otto carciofi piuttosto grossi, tagliatene il gambo a un centimetro dalla base ed eliminate le foglie esterne più dure.

Tornite i carciofi alla base, servendovi di un coltellino ben affilato, troncatene la parte superiore, quindi allargate leggermente le foglie e, con l’aiuto di un cucchiaino, togliete il fieno presente all’interno. Lavate gli ortaggi sotto l’acqua corrente, sgocciolateli con molta cura, asciugateli tamponandoli con un canovaccio e riempiteli col trito aromatico preparato in precedenza. Sistemate i carciofi, col gambo rivolto verso l’alto, in una pirofila di terracotta, e copriteli quasi completamente con una miscela composta da una parte d’acqua e due parti d’olio. Chiudete la pirofila e passatela nel forno preriscaldato (170 gradi) per circa 20 minuti. Trascorso questo tempo, togliete la pirofila dal forno, girate i carciofi e versate su ciascuno di essi un cucchiaio del loro liquido di cottura. Mettete di nuovo la pirofila in forno e fate cuocere per altri 20 minuti, quindi sfornate definitivamente e servite.

Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*