Come fare: Carciofi Sott’aceto – Ricetta antipasto

Guide

Come fare: Carciofi Sott’aceto – Ricetta antipasto

Ecco la ricetta del giorno: Carciofi Sott’aceto. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Carciofi.
Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Antipasto
Ingrediente principale: Carciofi
Persone: 4
Ingredienti:
2000 G Carciofi
4 Limoni
Aceto Di Vino Bianco
Sale

Preparazione:
Pulite i carciofi, privandoli delle foglie esterne più dure, delle spine rimaste e dei gambi, quindi immergeteli in una terrina piena d’acqua acidulata con il succo di due limoni. Lasciate a bagno gli ortaggi per cinque minuti, poi scolateli e fateli lessare piuttosto al dente in una pentola piena d’acqua bollente, anch’essa acidulata col succo dei due limoni rimasti. Quando i carciofi sono cotti toglieteli dalla pentola, lasciateli sgocciolare, poi allineateli su un canovaccio, tamponandoli leggermente.

Sistemati i carciofi, una volta asciutti, in vasi di vetro, copriteli con l’aceto, in cui avrete sciolto un po’ di sale, chiudete i recipienti e lasciateli riposare per quindici giorni. Trascorso questo tempo, togliete l’aceto dai vasi e sostituitelo con dell’aceto fresco, sempre mescolato con un po’ di sale. Chiudete ermeticamente i vasi e riponeteli in un luogo buio e asciutto. Lasciate trascorrere almeno un mese prima di mangiare i carciofi così preparati, ma consumateli entro 8 mesi dalla preparazione.

Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*