Come fare: Carpaccio Di Pesce Spada – Ricetta pesce COMMENTA  

Come fare: Carpaccio Di Pesce Spada – Ricetta pesce COMMENTA  

Ecco la ricetta del giorno: Carpaccio Di Pesce Spada. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Pesce Spada.

Leggi anche: Come fare: Luccio Alla Bolsenese – Ricetta pesce

Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Pesce
Ingrediente principale: Pesce Spada
Persone: 4
Ingredienti:
300 G Pesce Spada A Fette Molto Sottili
3 Limoni
1 Cipolla
2 Cucchiai Capperi
1 Mazzetto Insalata Rucola
1 Filo Olio D’oliva
1 Spolverata Pepe Bianco

Preparazione:
Disporre il pesce su un vassoio e irrorarlo con il succo dei limoni. Tenerlo in frigo per circa 2 ore. Affettare al velo la cipolla. Lavare e asciugare la rucola. Scolare il pesce dal succo di limone, coprirlo con la cipolla e i capperi. Guarnire i bordi del vassoio con la rucola e condire con un filo di olio e una spolverata di pepe.

Leggi anche: Come fare: Peperoni Rustici Olive E Capperi – Ricetta contorno


Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Leggi anche

Spam su facebook: come funziona e come toglierlo
Guide

Spam su facebook: come funziona e come toglierlo

È stata una delle introduzioni più importanti su facebook: la funzione spam. Vediamo come funziona e come liberarsi dallo spam su facebook grazie a questo strumento Su Facebook (come ormai, per fortuna su qualsiasi social network) esiste una funzione che permette di segnalare un contenuto come spam. È possibile segnalare un messaggio o un intera conversazione e spostarla nella cartella di spam, segnalare notizie, foto, video, o anche una persona. In questo pezzo vediamo come funziona lo spam (messaggi o contenuti indesiderati) su Facebook, e tutte le principali indicazioni al riguardo Come funziona la cartella spam nei messaggi Facebook Partiamo dai messaggi. Non tutti Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*