Come fare: Charlotte Alla Crema Di Albicocche – Ricetta dessert COMMENTA  

Come fare: Charlotte Alla Crema Di Albicocche – Ricetta dessert COMMENTA  

Ecco la ricetta del giorno: Charlotte Alla Crema Di Albicocche. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Biscotti Savoiardi.

Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Dessert
Ingrediente principale: Biscotti Savoiardi
Persone: 4
Ingredienti:
15 Biscotti Savoiardi
Burro
2 Uova
1/2 Tazza Zucchero
1 Lattina Succo D’albicocca
3 Fogli Colla Di Pesce
2 Cucchiai Succo Di Limone
Alcune Gocce Colorante Rosso Per Pasticceria
50 Cl Panna

Preparazione:
Rivestite interamente con i savoiardi uno stampo da charlotte leggermente imburrato. Ponete i due tuorli in una casseruolina, incorporandovi metà dello zucchero, e montateli fino a quando saranno ben spumosi; unitevi quindi il succo di albicocche e la colla di pesce già ammorbidita in acqua fredda, strizzata e poi diluita a calore tenue. Ponete il recipiente a bagnomaria e fate cuocere la crema fino a quando la vedrete ispessirsi. Toglietela dal fuoco, incorporatevi il succo di limone e il colorante rosso, in modo che il composto assuma un bel colore arancione. Lasciate raffreddare la crema, mescolandola spesso. Intanto montate a neve fermissima gli albumi e, a parte, la panna con un po’ di zucchero, unendovi, solo quando è completamente montata, il restante zucchero. Incorporate il composto di uova prima gli albumi e poi metà della panna montata, amalgamando con delicatezza. Versate il tutto nello stampo riempiendolo fino all’altezza dei savoiardi. Mettetelo in frigorifero e lasciatelo fino a quando la crema non si sarà ben gelata. Capovolgetelo allora su un piatto da dolci e decorate la superficie della charlotte con la restante panna.


Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*