Come fare: Chiacchiere (11) – Ricetta dessert COMMENTA  

Come fare: Chiacchiere (11) – Ricetta dessert COMMENTA  

Ecco la ricetta del giorno: Chiacchiere (11). Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Uova.

Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Dessert
Ingrediente principale: Uova
Persone: 5
Ingredienti:
250 G Farina
2 Uova
1 Noce Burro
1 Cucchiaio Zucchero Semolato
1 Cucchiaio Grappa
1 Pizzico Sale
Per Friggere:
Olio D’arachidi
Per Spolverare I Dolci:
Zucchero A Velo

Preparazione:
Fate fondere il burro a fuoco dolcissimo senza assolutamente farlo friggere. Setacciate la farina sulla spianatoia, fate la fontana e versatevi il burro, le uova intere, la grappa e lo zucchero. Sbattete delicatamente gli ingredienti con la forchetta e, quando l’impasto si sarà un po’ rassodato, lavoratelo con le mani impastando energicamente per circa 10 minuti, fino a quando sarà liscio ed elastico. Raccoglietelo a palla, mettetelo in una ciotola infarinata, coprite con un canovaccio piegato in 4 e lasciatelo riposare per 1 ora circa. Dividete la pasta in 2-3 pezzi e stendetela, con il matterello o con la macchina per la pasta, ad uno spessore di 2-3 mm. Con la rotellina dentata ricavatene delle losanghe oppure dei rettangoli, che inciderete con 2 tagli paralleli, o ancora delle strisce larghe circa 2 cm che potrete annodare morbidamente oppure modellare a forma di fiocco. Riempite per metà la padella con l’olio e quando è caldo (160 gradi) friggetevi 2-3 chiacchiere alla volta lasciandole cuocere 2 minuti per parte. Scolatele, passatele su un doppio foglio di carta da cucina e, quando saranno tutte pronte, spolveratele abbondantemente di zucchero a velo, fatto scendere da un setaccino.


Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Leggi anche

Linkedin: cos'è Lynda
Guide

LinkedIn: come si può chattare

Tutta la procedura per scoprire il lato "frivolo" di LinkedIn e chattare liberamente con i propri contatti. Abbiamo già parlato di LinkedIn in precedenza: in particolare, vi avevamo illustrato cinque buone ragioni per iscriversi a Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*