Come fare: Cipolline In Agrodolce (6) – Ricetta contorno COMMENTA  

Come fare: Cipolline In Agrodolce (6) – Ricetta contorno COMMENTA  

Ecco la ricetta del giorno: Cipolline In Agrodolce (6). Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Cipolline.

Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Contorno
Ingrediente principale: Cipolline
Persone: 4

Note:
Luogo: Lazio.


Ingredienti:
Olio D’oliva
Grasso Di Prosciutto Tritato
Aglio Tritato
Cipolla Tritata
Aceto Di Vino
Zucchero
Sale
Cipolline
Pepe (facoltativo)

Preparazione:
Scegliete delle cipolline piccole e bianche che non presentino muffa o altri segni di deterioramento. Mondatele, pelatele e lavatele. Scottatele in una pentola con coperchio, dove avrete portato all’ebollizione tre parti di aceto con una parte di acqua, lasciandole bollire per non meno di 4 minuti e scolatele. Intanto soffriggete in un poco d’olio il grasso di prosciutto, l’aglio e la cipolla, tutto ben tritato. Aggiungetevi le cipolline e rosolatele un poco. Cospargete di zucchero, sale ed eventualmente pepe, e coprite con una soluzione di aceto e acqua in quantità uguali. Cuocete a fuoco lento fino ad ottenere un sugo denso, e lasciate bollire per 10 minuti.Versate poi il prodotto bollente nei vasi di vetro, appena lavati con acqua calda e applicate subito le capsule, decisamente ma senza forzare troppo. Capovolgete i vasi su una superficie non fredda; raddrizzateli solo dopo che sono passati almeno 10 minuti e continuate il raffreddamento all’aria.


Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Leggi anche

parabola
Guide

Spostare la parabola Sky: come fare

Alcuni consigli utili per orientare la parabola di Sky in maniera corretta. Che possediate una parabola Sky tradizionale, oppure una parabola rettangolare e piatta (magari di quelle decorabili), il problema per voi, non appena acquistata, Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*