Come fare: Coniglio Alla Cacciatora (5) – Ricetta carne

Guide

Come fare: Coniglio Alla Cacciatora (5) – Ricetta carne

Ecco la ricetta del giorno: Coniglio Alla Cacciatora (5). Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Coniglio.
Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Carne
Ingrediente principale: Coniglio
Persone: 4

Note:
Preparazione: 120 minuti.

Ingredienti:
1 Coniglio
200 G Funghi Freschi
50 G Lardo
50 G Burro
50 G Prosciutto Crudo
4 Fette Pancetta
2 Cipolle
1 Carota
1 Costa Sedano
1 Scalogno
1 Foglia Alloro
1 Spicchio Aglio
Alcune Bacche Ginepro
1 Manciata Prezzemolo
1 Pizzico Timo
2 Bicchierini Cognac
Vino Rosso
Olio D’oliva
Sale
Pepe In Grani

Preparazione:
Pulire il coniglio, tagliarlo a pezzi, coprirlo di vino, unirvi una cipolla, la carota e il sedano a fettine, l’alloro, le bacche di ginepro pestate, qualche grano di pepe pestato e un pizzico di sale; lasciar marinare per una notte intera.

Al momento di cucinare sgocciolare il coniglio dalla marinata e asciugarlo; tritare il lardo, metterlo in un tegame con due o tre cucchiai d’olio e farvi rosolare il coniglio a fuoco vivo. Salare, pepare, unire la rimanente cipolla e lo scalogno tritati, il cognac e lasciarlo evaporare (scaldare il cognac prima e infiammarlo). Spruzzare con un poco di vino, salare, pepare, aggiungere il prosciutto tritato, i funghi affettati, il timo e continuare la cottura a calore moderato. Tritare il fegato del coniglio con l’aglio e aggiungerlo al coniglio qualche minuto prima di toglierlo dal fuoco. A parte far soffriggere la pancetta con metà del burro. Sgocciolare i pezzi di coniglio su un piatto di portata; unire al sughetto di cottura il rimanente burro, versarlo sul coniglio, spolverizzare di prezzemolo tritato e guarnire con le fette di pancetta.

Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*