Come fare: Coniglio Alle Olive (7) – Ricetta carne COMMENTA  

Come fare: Coniglio Alle Olive (7) – Ricetta carne COMMENTA  

Ecco la ricetta del giorno: Coniglio Alle Olive (7). Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Coniglio.

Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Carne
Ingrediente principale: Coniglio
Persone: 6
Ingredienti:
1 Coniglio Di 1300 G
150 G Olive Nere Dolci (baresane)
2 Fette Bacon (fette Da 30 G)
12 Spicchi Aglio Novello Con La Pelle
1 Bicchiere Vino Bianco
2 Cucchiai Olio D’oliva Extra-vergine
1 Rametto Rosmarino
1/2 Cucchiaino Timo
Sale
Pepe

Preparazione:
Dal macellaio fatevi tagliare il coniglio in dodici pezzi regolari quindi lavatelo e asciugatelo. Tagliate le fette di bacon a bastoncini, snocciolate le olive con l’apposito utensile e dividete gli spicchi d’aglio senza spellarli. Scaldate l’olio in un tegame largo e mettetevi i pezzi di coniglio e il bacon. Lasciate rosolare il coniglio a fuoco dolce, girandolo continuamente per circa 10 minuti, fino a quando sarà colorito in maniera uniforme. Insaporite la carne con sale e pepe e aggiungete gli spicchi d’aglio, le foglioline di un rametto di rosmarino e 1/2 cucchiaino di timo. Lasciate rosolare per altri 5 minuti quindi bagnate la preparazione con la metà del vino. Coprire e lasciate cuocere per circa 15 minuti quindi aggiungete il resto del vino e lasciate cuocere altri 15 minuti. Durante questo tempo, girate ogni tanto i pezzi di coniglio e aggiungete un cucchiaio d’acqua calda se necessario. Infine versate nel tegame le olive e, dopo circa 10 minuti, il coniglio è pronto. Servitelo caldo insieme agli spicchi d’aglio che, cuocendo con la pelle, saranno diventati dolci e cremosi. Accompagnate il coniglio con patatine arrosto e con una fresca insalata mista di lattuga e pomodori.


Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*