Come fare: Crostata Alle Cipolle E Zucchine – Ricetta antipasto

Guide

Come fare: Crostata Alle Cipolle E Zucchine – Ricetta antipasto

Ecco la ricetta del giorno: Crostata Alle Cipolle E Zucchine. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Cipolle.
Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Antipasto
Ingrediente principale: Cipolle
Persone: 6

Note:
Preparazione e cottura: 50 Minuti.

Ingredienti:
250 G Farina
1 Cucchiaio Lievito
30 G Burro A Temperatura Ambiente
15 Cl Latte
3 Cucchiai Olio D’oliva
1 Cipolla Piccola
1 Zucchina
Per Il Ripieno:
30 G Burro
20 G Farina
15 Cl Latte
2 Cucchiaini Origano Secco
250 G Merluzzo
30 G Formaggio Parmigiano Grattugiato
Sale
Pepe

Preparazione:
Accendete il forno a 220 gradi (termostato 7). In una ciotola impastate la farina e il lievito con il burro. Diluite con latte sufficiente per ottenere una pasta soffice. Impastatela su una spianatoia infarinata, poi stendetela su una piastra da forno unta e formate un disco di 23 cm di diametro. Spennellatelo con olio e cuocete in forno per dieci minuti; scaldate il resto dell’olio in una padella e fatevi rosolare la cipolla e la zucchina affettate. Quando saranno ammorbidite toglietele dal fuoco. Fondete il burro per la salsa in una casseruola, unite la farina, mescolate e cuocete per un minuto. Togliete dal fuoco e versate il latte, poco alla volta. Mescolate per sciogliere la farina e rimettete sul fuoco. Mescolando lasciate ispessire a fuoco basso. Insaporite con origano, sale e pepe. Togliete la pasta dal forno e copritela con metà del soffritto di verdure. Tagliate a strisce il merluzzo e distribuitelo sulle verdure. Distribuite il resto delle verdure e cospargete con il formaggio grattugiato. Rimettete in forno a 200 gradi (termostato 6), e lasciate cuocere per venti minuti.

Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...