Come fare: Crostata Con Marrons Glacés – Ricetta dessert COMMENTA  

Come fare: Crostata Con Marrons Glacés – Ricetta dessert COMMENTA  

Ecco la ricetta del giorno: Crostata Con Marrons Glacés. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Marrons Glacés.

Leggi anche: Ricetta Riso Freddo Ai Cetriolini

Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Dessert
Ingrediente principale: Marrons Glacés
Persone: 6
Ingredienti:
Per La Pasta Frolla:
200 G Farina 00
100 G Burro
100 G Zucchero
1 Uovo
1 Pizzico Sale
2 Cucchiai Rum
1 Limone (scorza Grattugiata)
Per Farcire E Decorare:
400 G Panna Da Montare
100 G Zucchero A Velo
600 G Marrons Glacés A Pezzi

Preparazione:
Setacciate la farina e mettetela in una terrina con lo zucchero, il sale, la buccia di limone, l’uovo, il burro a pezzi e il rum, impastate velocemente con le mani, formate una palla e mettetela in frigorifero per mezz’ora, ricoperta da un canovaccio. Trascorso questo tempo imburrate e infarinate una tortiera di 25 cm. di diametro, stendete la pasta frolla facendo tutt’intorno un bordo, bucherellate la pasta con una forchetta, ricoprite la superficie con della carta oleata, mettete sopra dei fagioli secchi e infornate per 45 minuti a 200 gradi. Montate la panna. Togliete la pasta frolla dal forno, eliminate la carta e i fagioli, lasciate raffreddare, poi spalmate sulla torta la panna montata e adagiatevi sopra i marrons glacés.

Leggi anche: Ricetta Torta Alle More


Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Leggi anche

PRESEPE.
Guide

Presepe fai da te: consigli

A quale periodo risale il presepe? Cosa significa la parola "presepe"? Scopriamo insieme come allestire un presepe fai da te. "Presepe" è una parola latina che significa "luogo recintato" ed è il termine per definire la rappresentazione della nascita di Gesù Cristo nella mangiatoia, circondato da Giuseppe e maria, il bue e l'asinello, i pastori e i Re Magi. La scena della nascita di Gesù è chiamata anche "Natività". La rappresentazione della nascita di Gesù ha origini antichissime e la troviamo già nelle vecchie catacombe dove i primi Cristiani si nascondevano per scappare alle persecuzioni da parte degli imperatori romani Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*