Come fare: Crostini Ai Tartufi Neri – Ricetta antipasto COMMENTA  

Come fare: Crostini Ai Tartufi Neri – Ricetta antipasto COMMENTA  

Ecco la ricetta del giorno: Crostini Ai Tartufi Neri. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Tartufi Neri.

Leggi anche: Come fare: Stoccafisso All’anconetana – Ricetta pesce

Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Antipasto
Ingrediente principale: Tartufi Neri
Persone: 4

Note:
Preparazione: 10 minuti. Cottura: 5 minuti.

Leggi anche: Come fare: Spaghetti Al Brandy – Ricetta primo


Ingredienti:
200 G Tartufi Neri
2 Spicchi Aglio
2 Acciughe Sotto Sale
1 Cucchiaio Olio D’oliva Extra-vergine
30 G Burro
1 Cucchiaio Succo Di Limone
12 Fettine Pane Casereccio (fette Piccole E Sottili)

Preparazione:
Raschiate leggermente le acciughe, sciacquatele rapidamente, asciugatele e spinatele quindi tritatele finissime. Passate i tartufi con uno spazzolino duro tenendoli sotto il getto dell’acqua in modo da eliminare ogni traccia di terra quindi grattugiateli con una grattugia a buchi grossi. Scaldate l’olio e il burro in un padellino, mettetevi lo spicchio d’aglio spellato e leggermente schiacciato e fatelo imbiondire quindi scartatelo e spegnete il fuoco. Versate nel padellino ancora ben caldo i tartufi, le acciughe e il succo di limone, amalgamate bene e spalmate il composto sulle fettine di pane tostate e ancora calde. Servite subito i crostini senza lasciarli raffreddare.


Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Leggi anche

PRESEPE.
Guide

Presepe fai da te: consigli

A quale periodo risale il presepe? Cosa significa la parola "presepe"? Scopriamo insieme come allestire un presepe fai da te. "Presepe" è una parola latina che significa "luogo recintato" ed è il termine per definire la rappresentazione della nascita di Gesù Cristo nella mangiatoia, circondato da Giuseppe e maria, il bue e l'asinello, i pastori e i Re Magi. La scena della nascita di Gesù è chiamata anche "Natività". La rappresentazione della nascita di Gesù ha origini antichissime e la troviamo già nelle vecchie catacombe dove i primi Cristiani si nascondevano per scappare alle persecuzioni da parte degli imperatori romani Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*