Come fare degli autoscatti COMMENTA  

Come fare degli autoscatti COMMENTA  

Per fare un buon autoscatto sono necessarie alcune operazioni preliminari fondamentali, prima di tutto bisogna per forza di cose munirsi di una buona macchina fotografica (ad esempio una cinese), serve un treppiede robusto per reggere la fotocamera; in alternativa si può usare un comune supporto fisico.


Serve una buona fonte di luce leggermente soffusa, ad esempio una finestra lucente, sufficientemente ampia; meglio ancora se si è in una giornata molto luminosa e con un bel sole. In alternativa si può usare una piccola tenda bianca. Un ottimo sfondo può anche essere un muro verniciato di bianco o un semplice telo di colore chiaro; una cosa fondamentale è che lo sfondo ti permetta di tenere la finestra a lato, per emanare luce ottimale.


Poi inizia a posizionare la fotocamera in posizione “ritratto”, usa priorità con diaframma un po’ chiuso; posizionati a 1,5-2 metri dallo sfondo scelto e inizia a scattare delle foto, iniziando  a puntare l’obiettivo e poi scatta di profilo.

Se sei seduto su uno sgabello il corpo risulterà più rilassato e le forme saranno decisamente armoniche.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*