Come fare: Dentice Al Forno Con Verdure Invernali – Ricetta pesce

Guide

Come fare: Dentice Al Forno Con Verdure Invernali – Ricetta pesce

Ecco la ricetta del giorno: Dentice Al Forno Con Verdure Invernali. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Dentice.
Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Pesce
Ingrediente principale: Dentice
Persone: 4
Ingredienti:
1000 G Dentice
250 G Finocchio
200 G Zucca Gialla
120 G Rapa
100 G Porro
100 G Sedano
60 G Scalogno
1 Cucchiaio Prezzemolo Tritato
1/2 Bicchiere Vino Bianco Secco
4 Cucchiai Olio D’oliva
Sale
Pepe Nero

Preparazione:
Mondate tutte le verdure: spuntate il finocchio, scartando le foglie esterne più fibrose; pelate la rapa; decorticate la fetta di zucca e privatela dei semi; spuntate la costa di sedano e il porro; sbucciate lo scalogno. Tagliate tutte le verdure a tocchetti regolari che farete sbollentare per 3 minuti in abbondante acqua salata.

Scolateli e lasciateli raffreddare. Eviscerate il dentice aprendolo con un taglio dalle branchie alla cavità anale. Squamatelo, lavatelo, asciugatelo tamponandolo con un doppio foglio di carta assorbente da cucina, quindi insaporitelo, all’esterno e internamente, con un pizzicone di sale, una generosa macinata di pepe, un trito di prezzemolo. Incidetelo con un taglio a zig-zag per facilitare la cottura, sistematelo, con il lato inciso verso l’alto, su una placca unta d’olio, cospargetelo con il misto di verdure sbollentato, condite il tutto con sale, pepe, 3 cucchiai di olio, mezzo bicchiere di vino e passate in forno a 200 gradi per 25-30 minuti, coprendo la preparazione con un foglio di alluminio se, a metà cottura, le verdure dovessero risultare troppo colorite. Trasferite il dentice e il suo saporito intingolo in un piatto da portata caldo e servitelo subito.

Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*