Come fare diagnosi della sclerosi multipla

Guide

Come fare diagnosi della sclerosi multipla

La sclerosi multipla è una malattia che coinvolge i nervi del sistema centrale (midollo spinale e cervello) e la loro degenerazione. In questa malattia, l’infiammazione provoca la scomparsa della mielina. La mielina è un isolante del nervo. Questo provoca impulsi elettrici che viaggiano lungo i nervi fino a diventare più lenti in modo significativo, portando alla distruzione dei nervi. Tutto questo può indebolire l’abilità di un individuo di camminare, parlare, vedere, ricordare e scrivere.

1. Diagnosi

Ci sono così tanti sintomi della sclerosi multipla che la malattia spesso non è diagnosticata in un individuo per anni , dopo che i sintomi sono iniziati. Una diagnosi per la sclerosi multipla di solito comporta degli esami fisici e neurologici, e la storia medica dettagliata del paziente.

2. Test elettro-fisiologico

C’è un test che analizza da vicino il movimento degli impulsi, per vedere se si stanno muovendo a un ritmo normale o se stanno decelerando e muovendosi troppo lentamente.

I nervi che si muovono lentamente sono un segno distruttivo di un individuo che ha la sclerosi multipla.

3. Risonanza magnetica

La risonanza magnetica è un altro esame che aiuta a determinare se un individuo abbia o meno la sclerosi. Usando il gadolinio come contrasto per via endovenosa, la risonanza lavora per identificare lesioni localizzate nel cervello (spesso ci si riferisce ad esse con il termine “placche”). La risonanza magnetica può anche descrivere queste lesioni nel dettaglio.

4. Esame del fluido cerebro-spinale

Esaminare il fluido cerebro-spinale che si trova attorno sia al cervello che al midollo spinale è usato per individuare sostanze chimiche, cellule o anticorpi insoliti che potrebbero implicare la presenza della sclerosi multipla. Se gli anticorpi funzionano in modo anormale, l’individuo potrebbe avere la sclerosi multipla.

5. Teorie

Non c’è un singolo test che possa determinare se un individuo abbia o meno la sclerosi multipla. Per una diagnosi, molti individui devono essere sottoposti a un’osservazione ampia e prolungata e a un numero di test medici ed esami neurologici.

È importante avere la distribuzione dei sintomi su tuto il corpo poiché la malattia ha effetti su differenti aree del corpo tutto il tempo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*