Come fare Domanda per Sabatini Ter

Guide

Come fare Domanda per Sabatini Ter

La presentazione della domanda per Sabatini ter viene fatta sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico con una procedura guidata. Ecco come fare.

Per fare Domanda per Sabatini Ter le imprese devono andare sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico, entrare nella sezione Beni Strumentali (Nuova Sabatini) e da qui scaricare la modulistica apposita.

Quest’ultima dovrà riportare, per quanto riguarda le imprese che operano in Italia:

  • intestazione della società
  • indirizzo di PEC (posta elettronica certificata) della banca, che aderisce alla convenzione
  • matricola INPS: obbligatoria in tutti i casi in cui si abbia un valore superiore allo zero rispetto agli occupati (ULA)
  • date previste di inizio e di fine investimento: anche se questi non sono dati vincolanti, dal momento che si parla di previsione e non di certezze
  • codice Cassa Edile: obbligatorio per tutte le imprese, che svolgono la propria attività nel settore dell’edilizia, della pesca o anche dell’agricoltura.

Inoltre, se questo stesso modulo viene firmato dal procuratore dell’impresa, sarà allora necessario allegare anche una copia del documento di identità e dell’atto di procura del soggetto che li ha rilasciati.

Per le imprese estere, che non hanno ancora una sede in Italia, nel momento in cui viene fatta domanda per Sabatini Ter, non sono richiesti la Partita IVA, la matricola INPS, il codice INAIL, il codice della Cassa Edile e la tipologia CCNL, per cui basta solo indicare:

  • Stato Membro in cui sono operative
  • codice identificativo del settore di attività, che vogliono seguire
  • numero di occupati, in base alla normativa di legge dello Stato, in cui sono.

Una volta riempiti tutti i campi, si deve poi cliccare su Calcola e il sito in automatico avvierà i conteggi.

Se l’importo richiesto supera gli € 1.900.000,00, va inviata in allegato anche la documentazione relativa alle informazioni antimafia.

Tutti i documenti aggiunti alla domanda devono essere salvati in un unico file in formato PDF, prima di essere inviati.

Compilate tutte le sezioni della domanda per Sabatini Ter, si clicca sul pulsante Chiudi modulo e a questo punto il documento è pronto.

Non è, quindi, più possibile modificarlo, per cui è bene fare massima attenzione prima di procedere con quest’operazione.

Si passa, quindi, alla sua firma digitale ed all’invio, insieme agli allegati, alla banca intermediaria tramite PEC.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*