Come fare: Filetto Di Coniglio In Crosta - Ricetta carne - Notizie.it

Come fare: Filetto Di Coniglio In Crosta – Ricetta carne

Guide

Come fare: Filetto Di Coniglio In Crosta – Ricetta carne

Ecco la ricetta del giorno: Filetto Di Coniglio In Crosta. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Coniglio.
Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Carne
Ingrediente principale: Coniglio
Persone: 6

Note:
Luogo: Abruzzo.

Ingredienti:
1 Coniglio
250 G Polpa Di Vitello
250 G Polpa Di Maiale
50 G Fegatini Di Coniglio
200 G Carote, Peperoni E Patate
100 G Cipolla Tagliata Finemente
3 Spicchi Aglio Schiacciato
40 Cl Olio D’oliva Extra-vergine
20 Cl Vino Bianco
3 Uova
100 G Formaggio Parmigiano Grattugiato
150 G Pancetta Affumicata
500 G Pasta Sfoglia
Sale

Preparazione:
Disossare il coniglio cercando di non far strappare la pelle e tenere da parte. Macinare la polpa di vitello e maiale molto finemente e tagliare le verdure a brunoise (piccoli quadrettini). Tagliare i fegatini a pezzetti e farli saltare velocemente in padella con olio caldo.

Dentro una casseruola , versare l’olio, la cipolla, la carne macinata, la verdura e lasciare rosolare tutto insieme. Bagnare con il vino bianco, versare i fegatini, lasciare evaporare il vino e ritirare dal fuoco. A parte sbattere le uova con il parmigiano e farli incorporare alla carne. Lasciare raffreddare. Prendere il coniglio disossato, stenderlo e poggiare sulla parte centrale il ripieno precedentemente preparato. Arrotolare, legare e fare rosolare per bene tutta la parte esteriore con dell’olio d’oliva. Tirare fuori, fare raffreddare. Stendere la pasta a sfoglia, poggiarci la pancetta affumicata affettata finemente, poggiare il coniglio e arrotolare chiudendo i bordi pennellando con dell’uovo sbattuto. Poggiare dentro una teglia imburrata e passare a terminare la cottura in forno per circa un’ora a 180-200 gradi. A cottura ultimata, tirare fuori, poggiare dentro un luogo tiepido e lasciare riposare per 15 minuti. Affettare e servire ben caldo accompagnando con fave e cascigni soffocati in padella.

Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*