Come fare: Fiore Di Pasqua – Ricetta dessert COMMENTA  

Come fare: Fiore Di Pasqua – Ricetta dessert COMMENTA  

Ecco la ricetta del giorno: Fiore Di Pasqua. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Farina.

Leggi anche: Yves Rocher, ecco la linea Burro di Karitè

Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Dessert
Ingrediente principale: Farina
Persone: 8
Ingredienti:
Per I Bignè:
50 G Farina
50 G Latte
25 G Burro
2 Uova
1 Pizzico Sale
Granella Di Zucchero
Per Completare:
500 G Pasta Sfoglia Surgelata
400 G Panna Da Montare
300 G Crema Pasticciera
10 Biscotti Savoiardi Morbidi
1 Uovo
1/2 Bicchiere Grand Marnier
2 Cucchiai Zucchero A Velo

Preparazione:
Per i bignè (da preparare anche il giorno prima), portate a bollore il latte con 25 g d’acqua, il sale e il burro; versatevi quindi la farina, tutta in una volta e, sempre mescolando, tenete l’impasto sul fuoco finché farà uno sfrigolio come se friggesse e si staccherà dal fondo della casseruola. Allora trasferitelo nella ciotola dell’impastatrice, lasciatelo raffreddare completamente quindi, usando la frusta a gancio, incorporatevi le uova, uno alla volta. Mettete l’impasto in una tasca di tela munito di bocchetta liscia e fatelo uscire in palline, della grossezza di una piccola noce (circa 20) che allineerete su una placca, leggermente distanziate tra loro. Cospargetele con granella di zucchero, infornatele a 200 gradi per 5 minuti, quindi abbassate la temperatura a 180 gradi e proseguite la cottura dei bignè per altri 20 minuti. Tirate a 4 millimetri di spessore la sfoglia che avrete fatto scongelare; ricavatene un disco di 22 centimetri di diametro e pennellatelo d’uovo battuto. Ripiegate e tirate di nuovo i ritagli di pasta, quindi ricavatene delle mezze lune da disporre lungo la circonferenza del disco per creare l’effetto corolla. Mettete il fiore su una placca spruzzata d’acqua, infornatelo a 200 gradi per 15 minuti, quindi sfornatelo e spolverizzatelo di zucchero a velo. Montate la panna, mettetela in una tasca per farcire con bocchetta spizzata e, con parte di essa, riempite i bignè. Stemperate mezzo bicchiere di Grand Marnier con altrettanta acqua e, in questa bagna, inzuppate i savoiardi. Mettetene 5 sul fondo della torta, poi metà della crema pasticciera, gli altri savoiardi e la restante crema sulla quale farete uno strato di panna montata (circa due terzi di quella rimasta nella tasca). Coprite la torta con i bignè; riempite i piccoli spazi vuoti tra un bignè e l’altro con ciuffetti di panna (quella rimasta ancora nella tasca), quindi servite. Oltre ai bignè, si può fare prima anche il fiore, ma la torta va montata all’ultimo momento.

Leggi anche: Una torta per colazione


Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Leggi anche

babbo natale
Guide

Come sopravvivere al pranzo di Natale

Ecco come fare a sopravvivere al pranzo di Natale, nonostante le domande incalzanti dei parenti e le quantità industriali di cibo.   Manca davvero poco alle festività natalizie e in molti si staranno domandando come sopravvivere al pranzo di Natale. Cibo in quantità industriali, domande impertinenti dei parenti, e bambini che piangono e urlano in ogni angolo della casa. Non temete! Questo articolo vi consiglierà come comportarvi per sottrarvi a queste torture. Per prima cosa cercate di evitare le discussioni private a tavola, cercando di cambiare discorso quando uno dei parenti vi incalzerà con domande inopportune. Inoltre è assolutamente vietato Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*