Come fare: Frico Con Le Patate – Ricetta contorno COMMENTA  

Come fare: Frico Con Le Patate – Ricetta contorno COMMENTA  

Ecco la ricetta del giorno: Frico Con Le Patate. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Patate.

Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Contorno
Ingrediente principale: Patate
Persone: 4
Ingredienti:
Formaggio Montasio Stagionato 8 Mesi
Patate A Pasta Farinosa
Burro
1 Grattata Pepe (o Noce Moscata)
Poca Cipolla (facoltativo)
Rosmarino (facoltativo)

Preparazione:
Questo è una variante del tradizionale Frico, piatto di formaggio di malga fritto nel burro o strutto, che si può fare con aggiunta di gusti diversi, un po’ come i vari tipi di pizza. Taglia le patate a dadini e falle friggere nel burro fuso (la nonna lo faceva con lo strutto), ma non farle diventare croccanti, anzi smuovile e schiacciale in modo che si sbriciolino. Quando vedi qualche crosticina dorata qua e là, butta in padella il formaggio a dadini. Fallo sciogliere e rimescola: deve fare da collante al tutto! Lascia friggere a fuoco moderato, rivoltando con molta attenzione (semmai aiutati con un coperchio di pentola se non sai fare il ‘salto’). Quando entrambe le facciate del disco sono ben dorate e rossastre e tendono al croccante, servi caldissimo con una grattata di pepe o noce moscata se piace. Buonissimo, ma un po’ più indigesto, con poca cipolla e rosmarino in aggiunta alle patate nella fase di frittura delle suddette. Accompagnare con un vinaccio rosso robusto (benissimo la Barbera ma non quella d’Asti, troppo asprigna: meglio quella langarola, più nebioleggiante) e con (tassativo) la polenta avanzata dal giorno prima , tagliata a fette e abbrustolita , meglio se sulla piastra dello ‘spolert’ (la cucina a legna). Ai tempi dei nonni questo era un cibo tipico dei ‘boscadors’ (boscaioli); sazia facilmente e a lungo, e fa buon bere in compagnia.


Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*