Come fare: Fusilli Freddi Alla Rucola – Ricetta primo COMMENTA  

Come fare: Fusilli Freddi Alla Rucola – Ricetta primo COMMENTA  

Ecco la ricetta del giorno: Fusilli Freddi Alla Rucola. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Insalata Rucola.

Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Primo
Ingrediente principale: Insalata Rucola
Persone: 4
Ingredienti:
400 G Pasta Tipo Fusilli
400 G Pomodori Da Sugo
1 Mazzetto Insalata Rucola
1 Mozzarella
1 Pizzico Origano
Alcune Foglie Basilico
Olio D’oliva
Sale

Preparazione:
Mentre l’acqua della pasta, salata, va a bollore, togliete la buccia ai pomodori tuffandoli nell’acqua bollente.

Tagliate la polpa a pezzettini eliminando i semi e poneteli in una terrina. Pulite e tagliate a striscioline la rucola. Fate a dadini la ‘mozzarella.

Buttate la pasta. Mettete la mozzarella nella terrina con i pomodori, unite la rucola, un pizzico di origano e qualche foglia di basilico spezzato con le mani, mezzo bicchiere d’olio, sale e pepe.

L'articolo prosegue subito dopo

Mescolate per emulsionare al massimo. Quando i fusilli saranno a cottura, scolateli, passateli sotto l’acqua fredda e scolate ancora. Unite la pasta alle verdure, mescolate e servite. Per inaugurare la bella stagione, preparate questo piatto che accorda il pomodoro fresco all’inconfondibile amarognolo della rucola e arricchisce di aromi il tutto. La presenza della mozzarella rende il risultato più sostanzioso: quasi un piatto unico!

Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Leggi anche

parabola
Guide

Spostare la parabola Sky: come fare

Alcuni consigli utili per orientare la parabola di Sky in maniera corretta. Che possediate una parabola Sky tradizionale, oppure una parabola rettangolare e piatta (magari di quelle decorabili), il problema per voi, non appena acquistata, Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*