Come fare: Gratin Di Cipolla – Ricetta contorno COMMENTA  

Come fare: Gratin Di Cipolla – Ricetta contorno COMMENTA  

Ecco la ricetta del giorno: Gratin Di Cipolla. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Cipolla.

Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Contorno
Ingrediente principale: Cipolla
Persone: 6

Note:
Preparazione: 30 minuti. Cottura: 35 minuti.


Ingredienti:
500 G Cipolline
3 Cucchiai Farina
1 Cucchiaio Senape Forte
65 G Burro
40 Cl Latte
3 Cucchiai Pangrattato
Sale
Pepe

Preparazione:
Portate a ebollizione una pentola di acqua salata. Pelate le cipolline, gettatele nell’acqua bollente e lasciatele cuocere quindici minuti. Scaldate il forno a 170 gradi (termostato 5). Sciogliete 50 g di burro in una casseruola. Aggiungete la farina a pioggia, mescolate per un minuto, aggiungete poco a poco il latte senza smettere di mescolare. Portate a ebollizione, lasciate cuocere cinque minuti. Salate e pepate, fermate la cottura, aggiungete la senape. Mescolate accuratamente. Versate le cipolle in un colino, lasciatele sgocciolare bene, unitele alla salsa. Versate il tutto in una pirofila. Cospargete di pangrattato e di fiocchetti di burro. Infornate e lasciate cuocere venti minuti: la superficie del gratin dev’essere dorata. Se non trovate le cipolline potete scegliere delle cipolle piccole tutte uguali oppure utilizzare cipolle grandi tagliandole a fette: la presentazione sarà però meno perfetta.


Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Leggi anche

LED
Guide

Lampadine LED: perché comprarle

Tutti i vantaggi derivati dall'installazione di lampadine LED in luogo dell'illuminazione tradizionale. Il termine LED è nient'altro che l'acronimo di Light-Emitting Diodes, e rappresenta una specifica tecnologia di illuminazione, particolarmente innestata in quella scienza relativamente Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*