Come fare il biotestamento COMMENTA  

Come fare il biotestamento COMMENTA  

  1. Informati sulle diverse opzioni di cura disponibili. Queste includono “non rianimare”, i sondini per l’alimentazione artificiale e la fornitura dell’ossigeno. Puoi decidere di avere un tipo di supporto e non un altro.
  2. Prendi un appuntamento con il tuo dottore per discutere i pro e i contro delle varie terapie.
  3. Puoi ottenere dei moduli prestampati per il biotestamento presso gli ospedali o il tuo medico.
  4. Distribuiscine alcune copie al tuo avvocato (se ne hai uno), al dottore di famiglia, all’ospedale locale. Conserva l’originale firmato in un posto sicuro, e fai sapere alle persone per te più importanti come accedere all’originale.
  5. Se ti rivolgi ad un avvocato, ti costerà di più, ma avrai la sicurezza che non ci saranno errori o sviste. L’avvocato inoltre firmerà il testamento e ci saranno due altri membri del suo staff come testimoni, in modo da evitare questioni sulla legittimità.
  6. Consigliati con l’avvocato se cambi idea o vuoi cambiare il biotestamento. Un nuovo biotestamento sostituisce qualsiasi testamento precedente.

Consigli e avvertimenti

Se decidi di preparare tu stesso il biotestamento, ti serviranno due persone che testimonino la tua firma. E’ meglio che siano due persone disinteressate, cioè che non abbiano interessi nell’eredità.


 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*