Come fare il burro di karitè naturalmente non oleoso

Guide

Come fare il burro di karitè naturalmente non oleoso

Il burro di karitè è ricavato dai semi dell’albero di karitè ed è un ottimo idratante della pelle. La vitamina A contenuta nel burro di karitè è un rimedio per vari problemi di pelle, come rughe, eczema e dermatiti. Potete fare il burro di karitè a casa.

Burro di karitè

Occorrente

180 gr di burro di karitè non raffinato

Olio profumato al limone

120 ml di olio di mandorle

1 cucchiaino di amido di mais

Capsule di vitamina E

Istruzioni

1 Riempite una pentola con 4 cm si acqua distillata e fatela bollire a fuoco basso.

2 Mettete il burro di karitè in una ciotola di acciaio inossidabile e mettetela a bagnomaria nella pentola con acqua calda per far fondere il burro. Aggiungete l’olio di mandorla al burro fuso e l’olio profumato. Aggiungete l’amido di mais e il contenuto di una capsula di vitamina E.

3 Mettete dell’acqua ghiacciata in una ciotola più grande.

Ponete poi la ciotola più piccola con gli ingredienti dentro all’acqua ghiacciata.

4 Mescolate gli ingredienti con un mixer. La mistura si raffredderà divenendo densa. Amalgamate fino a che raggiunge una consistenza simile alla panna montata.

5 Togliete la ciotola all’acqua ghiacciata e conservate in frigorifero all’interno di un contenitore di plastica chiuso. La lozione si conserverà per alcun mesi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*