Come fare il grafico di un’equazione lineare con restrizioni

Scuola

Come fare il grafico di un’equazione lineare con restrizioni

A volte, si dovrà fare il grafico delle equazioni lineari con restrizioni. Ad esempio, un libro di testo potrebbe prevedere che i valori x devono essere maggiori di 2, o che tutti i valori di x devono essere meno di 2 o maggiori di 8, o che i valori di y devono rientrare entro un certo intervallo. Saper annotare correttamente sul grafico tali condizioni è una parte importante del successo in matematica.


istruzioni

1. Effettuare una tabella di punti che si trovano nell’equazione. Ad esempio, se l’equazione è 2x + 1 = y e la tua moderazione è che x deve essere maggiore o uguale a 0 e inferiore o uguale a 3, la tabella dovrebbe consistere solo di valori x compresi tra 0 e 3, inclusi, e i corrispondente y valori.

2. Rappresentare i valori x e y delineati nella Fase 1. Questi comprendono (0,1), (1,3), (2,5) e (3,7).

3.

Indicare le restrizioni sul grafico, in modo corretto. Se, per esempio, i tuoi valori x devono essere compresi tra 0 e 3, mettere un cerchio sulle coordinate sul grafico corrispondente a x = 0 e x = 3. Se i valori x sono compresi tra 0 e 3, è necessario utilizzare un cerchio vuoto al di sopra dei punti. Collegare i punti con una linea continua.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche