Come fare: Involtini Di Capesante E Coste – Ricetta pesce COMMENTA  

Come fare: Involtini Di Capesante E Coste – Ricetta pesce COMMENTA  

Ecco la ricetta del giorno: Involtini Di Capesante E Coste. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Capesante.

Leggi anche: Le capesante escono dalla conchiglia

Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Pesce
Ingrediente principale: Capesante
Persone: 4
Ingredienti:
12 Foglie Coste
Sale
160 G Filetto Di Pesce (sogliola O Merluzzo)
8 Capesante
1 Uovo Intero
1 Pizzico Pepe Di Caienna
16 Cl Panna
5 Cl Brodo Di Pesce
3 Bacche Ginepro
1 Cipolla
25 Cl Salsa Di Vino Bianco (v. Ricetta)
1 Pizzico Peperoncino
40 G Burro All’astice (v. Ricetta)

Preparazione:
Preparate il burro all’astice e la salsa di vino bianco come indicato nelle ricette corrispondenti. Lavate con cura le coste e scottatele in una pentola con acqua bollente salata per 5 secondi. Fatele raffreddare sotto l’acqua corrente, mettetele a sgocciolare su un canovaccio pulito, poi passatele nel frigorifero. Aprite le capesante, estraete i frutti, eliminate da ciascuno di essi il bordo grigio e separate la polpa dal corallo. Frullate l’uovo con il sale, il pepe di Caienna, il corallo e il filetto di pesce. Passate al setaccio il composto ottenuto, raccoglietelo in una terrina posta in un recipiente colmo di ghiaccio e incorporatevi la panna. Togliete alle foglie delle coste la grossa venatura centrale, coprite la fessura con mezza foglia, poi stendetevi sopra la farcia preparata, lasciando un margine libero largo circa 1 cm. Ponete un mollusco vicino alla base di ogni foglia, poi arrotolatele richiudendo all’interno il ripieno. Versate il brodo sul fondo di una casseruola munita dell’apposito cestello per la cottura al vapore. Mettete nel brodo una cipolla ridotta ad anelli e le bacche di ginepro; se lo desiderate, potete profumare il brodo aggiungendo dragoncello o aneto. Ponete gli involtini nel cestello e fate cuocere al vapore per 5-6 minuti. In una casseruolina portate ad ebollizione la salsa al vino bianco, insaporitela con una presa di sale e un pizzico di peperoncino e incorporatevi il burro all’astice. Mettete nel piatto di ogni commensale due involtini con un po’ di salsa e servite.

Leggi anche: Come fare: Misto Di Conchiglie – Ricetta pesce


Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Leggi anche

PRESEPE.
Guide

Presepe fai da te: consigli

A quale periodo risale il presepe? Cosa significa la parola "presepe"? Scopriamo insieme come allestire un presepe fai da te. "Presepe" è una parola latina che significa "luogo recintato" ed è il termine per definire la rappresentazione della nascita di Gesù Cristo nella mangiatoia, circondato da Giuseppe e maria, il bue e l'asinello, i pastori e i Re Magi. La scena della nascita di Gesù è chiamata anche "Natività". La rappresentazione della nascita di Gesù ha origini antichissime e la troviamo già nelle vecchie catacombe dove i primi Cristiani si nascondevano per scappare alle persecuzioni da parte degli imperatori romani Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*