Come fare: Involtini Di Tacchino Con Riso Pilaf – Ricetta pollame COMMENTA  

Come fare: Involtini Di Tacchino Con Riso Pilaf – Ricetta pollame COMMENTA  

Ecco la ricetta del giorno: Involtini Di Tacchino Con Riso Pilaf. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Tacchino.

Leggi anche: A proposito di vampiri

Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Pollame
Ingrediente principale: Tacchino
Persone: 4
Ingredienti:
4 Fette Fesa Di Tacchino
125 G Burro
8 Fettine Pancetta Affumicata
200 G Riso Parboiled
75 Cl Brodo
2 Spicchi Aglio
1/2 Bicchiere Vino Bianco Secco
1 Rametto Prezzemolo
4 Cucchiai Olio D’oliva
1 Cipolla
Sale
Pepe

Preparazione:
Private le fette di fesa delle parte grasse, appiattitele leggermente con il batticarne e cospargetele con poco sale e pepe, quindi, lavorate il burro (meno una noce) con una forchetta fino a renderlo di consistenza cremosa, unite due spicchi d’aglio tritato finemente e incorporateli con cura. Dividete il composto ottenuto in quattro parti e disponete al centro delle fette di fesa; arrotolate ogni fetta di fesa e avvolgete ciascun involtino ottenuto con due fette di pancetta che fermerete con uno stecchino. Ponete la noce di burro che resta in una casseruola media e fate scaldare;quando il burro sarà sciolto,unite gli involtini e fateli rosolare per 2-3 minuti calore moderatamente vivace, rigirandoli da ogni parte, bagnateli quindi con il vino bianco, coprite il recipiente e proseguite la cottura per 30 minuti a calore dolcissimo, avendo cura di rigirare ogni tanto e di aggiungere qualche cucchiaiata d’acqua. Nel frattempo, preparate il riso pilaf: affettate finemente la cipolla e mettetela in una pirofila assieme all’olio d’oliva;fatela rosolare sul fuoco a calore dolcissimo per 4-5 minuti;quando sarà appassita, aggiungete il riso pilaf e fatelo insaporire per 2-3 minuti nel soffritto mescolando di continuo; bagnatelo poi con il brodo caldo e cospargete con una macinata di pepe. Fate cuocere il riso per 5 minuti, dal momento in cui il brodo arriva al bollore; quindi coprite la pirofila con un foglio di carta d’alluminio e trasferitela in forno già caldo (220 gradi) per 20 minuti circa. Al termine, togliete il riso dal forno, smuovete i chicchi con una forchetta e trasferitelo sul fondo d’un piatto di portata lungo; adagiatevi sopra gli involtini (cui avete tolto gli stecchini), bagnateli con il fondo di cottura e servite.

Leggi anche: Aglio per la crescita dei capelli


Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Leggi anche

PRESEPE.
Guide

Presepe fai da te: consigli

A quale periodo risale il presepe? Cosa significa la parola "presepe"? Scopriamo insieme come allestire un presepe fai da te. "Presepe" è una parola latina che significa "luogo recintato" ed è il termine per definire la rappresentazione della nascita di Gesù Cristo nella mangiatoia, circondato da Giuseppe e maria, il bue e l'asinello, i pastori e i Re Magi. La scena della nascita di Gesù è chiamata anche "Natività". La rappresentazione della nascita di Gesù ha origini antichissime e la troviamo già nelle vecchie catacombe dove i primi Cristiani si nascondevano per scappare alle persecuzioni da parte degli imperatori romani Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*