Come fare: Involtini Di Verza Con Polenta – Ricetta antipasto COMMENTA  

Come fare: Involtini Di Verza Con Polenta – Ricetta antipasto COMMENTA  

Ecco la ricetta del giorno: Involtini Di Verza Con Polenta. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Cavolo Verza.

Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Antipasto
Ingrediente principale: Cavolo Verza
Persone: 6

Note:
Preparazione: 120 minuti. Calorie: 309.


Ingredienti:
6 Foglie Cavolo Verza
300 G Passata Di Pomodoro
125 G Farina Di Mais Gialla
40 G Cipolla Mondata
6 Verzini (salamelle)
1 Bicchiere Brodo
4 Cucchiai Olio D’oliva
1 Pizzico Sale
1 Pizzico Pepe

Preparazione:
In una casseruola portate a bollore mezzo litro d’acqua. Salatela, quindi versatevi a pioggia la farina di mais, mescolando con forza, per evitare il formarsi di grumi. Non appena l’impasto avrà preso il bollore, abbassate la fiamma e lasciatelo cuocere per circa 45 minuti, rigirandolo spesso. Risciacquate intanto le foglie di verza poi sbollentatele in acqua salata per 12 minuti. Scolatele con il mestolo forato e passatele nell’acqua fredda, poi ponetele a sgocciolare, ben distese su un canovaccio pulitissimo. Rovesciate la polenta su un tagliere e lasciatela intiepidire, perché si rapprenda un poco, quindi versatene circa una cucchiaiata su ciascuna foglia, premendo un poco il centro con il dorso di un cucchiaio, in modo da ricavarne una nicchia. Nelle 6 nicchie sistemate i verzini; cospargete con un pizzico di sale e uno di pepe, quindi chiudete ogni foglia a pacchetto. Cospargete il fondo di una pirofila con la cipolla tritata: su questo letto disponete gli involtini di verza. Irrorate il tutto con la passata di pomodoro, un bicchiere di brodo e con 4 cucchiaiate d’olio. Passate la teglia nel forno già a 190 gradi per 50 minuti circa. Sfornate gli involtini appena saranno pronti e sistemateli in un piatto da portata piuttosto profondo, cospargendoli con il loro sugo. Serviteli dopo averli lasciati leggermente intiepidire.


Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*