Come fare la ceretta allo zucchero senza strisce COMMENTA  

Come fare la ceretta allo zucchero senza strisce COMMENTA  

Lo ceretta allo zucchero è un modo per rimuovere i peli meno doloroso della ceretta normale. Non contiene cera vera e propria, ma ha gli stessi scopi. E’ economica e facile da realizzare senza l’uso di strisce speciali o riscaldatori.

Leggi anche: Vivere in 24 mq: Carmel Building, primo palazzo di micro appartamenti a New York

1.Lava e asciuga le mani e la zona da depilare. Scaldare una scodella d’acqua fino a renderla calda ma non bollente. Mettere una parte di acqua calda in una scodella piccola che può essere toccata con sicurezza mentre contiene il liquido caldo.

Leggi anche: Vede una macchia sul collo della figlia, è legata al diabete

2.Mettere il contenitore della ceretta allo zucchero nella scodella. Non immergere il contenitore.
3. Lascia in vasetto nella scodella di acqua calda per 5/7 minuti, ma non più di 10. La cera allo zucchero dovrebbe essere calda, ma non bollente quando si applica.

4.Togliere una piccola quantità di zucchero dal vasetto con le dita. Dovrebbe essere densa, ma fluida. Mescola la cera allo zucchero tra le dita fino a quando la cera allo zucchero diventa opaca.

L'articolo prosegue subito dopo

5. Applica la cera sulla zona da depilare nella direzione della crescita dei peli. Tirare velocemente nella direzione opposta. Ripetere fino ad eliminare i peli.

Leggi anche

Style

Transgender famosi e poco conosciuti

Il termine "transgender" è molto di moda oggi: quale significato, persone classificabili, lista dei più famosi e conosciuti al mondo, nomi non popolari Il termine transgender è diventato di grande moda, spesso se ne sente parlare ma, in effetti, nessuno ha ben chiare le idee dato che anche nella lingua italiana sono differenti i significati del termine a seconda del contesto in cui si utilizza la parola. Per quanto concerne la sua origine etimologica, è da ricondursi al movimento LGBT, nato negli USA intorno ai primi anni ‘80, per indicare un movimento di stampo politico che avversa la logica eterosessista Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*