Come fare la pasta di hennè

Guide

Come fare la pasta di hennè

L’uso dell’hennè per la body art è una tradizione praticata da più di mille anni. Fare l’impasto di henné per il tatuaggio o la colorazione dei capelli è un processo abbastanza semplice, anche se i migliori risultati si ottengono quando si fa molta pratica. La ricetta per la pasta di hennè può essere adattata alle proprie preferenze. Molto spesso, avete tutto il necessario per fare l’henné in cucina. In lingua inglese si seguono le regole della “S” (sour: acido, sweet: dolce, sticky:appiccicoso, skin-safe: sicuro sulla pelle); utilizzate sempre hennè fresco, e si può essere sicuri che otterrete buoni risultati ogni volta.

Cosa ti serve

  • Henné fresco – per body art, già setacciato e puro al 100%
  • Succo di limone, succo di lime, acqua piovana, vino rosso, tè o altro liquido acido (pH basso).
  • Zucchero, miele, sciroppo, caramelle fuse, fruttosio, o altra sostanza dolce e appiccicosa.
  • Oli essenziali che contengono terpineoli – tea tree, chiodi di garofano, lavanda, Ravensara o Cajeput.
  • Ciotola non metallica, cucchiaio o bacchette per mescolare.
  • Involucro di plastica o coperchio
  • Sacchetti di plastica

Istruzioni
1

Compra la polvere di hennè fresco.

L’hennè perde potenza nel corso del tempo, così quando la polvere diventa più leggera o marroncina non lascia un bel colore. Cerca una polvere dal colore bruno-verde scuro. L’ henné verde brillante potrebbe avere coloranti aggiunti, per farlo sembrare fresco. I migliori hennè sono pre-setacciati, per quelli economici potrebbe essere necessario setacciarli, se vuoi fare un tatuaggio. Conserva la polvere rimasta nel congelatore, dove rimarrà efficace per almeno un anno.
2

Misura l’henné in polvere in una ciotola. Per la body art, utilizza un cucchiaino di polvere per fare disegni piccoli, alcuni cucchiai per fare da dieci a cinquanta disegni. Per i capelli, utilizza circa 100g se i capelli sono lunghi fino al mento, o 200g per capelli ricci o lunghi fino alle spalle. Gli avanzi di pasta si possono congelare per qualche mese e riusare, quindi non preoccuparti se ne fai troppa.
3

Aggiungi il liquido acido mentre mescoli fino ad ottenere una consistenza in cui la pasta resta attaccata al cucchiaio e gocciola appena . Aggiungi il liquido in piccole quantità alla volta in modo che non diventi troppo liquida.

Schiaccia bene tutti i grumi che si formano. Per i capelli, aggiungi più liquido, o aggiungi acqua. E’ più facile farla entrare tra i capelli quando è più fluida. Per il tattoo la pasta deve stare ferma.
4

Aggiungi lo zucchero. Come per il liquido, aggiungilo lentamente, fino ad ottenere un impasto filante. E’ perfetto se si può tirare fuori senza rompersi. Se vuoi puoi aggiungere lo zucchero, poi il liquido, o entrambi contemporaneamente. Fa delle prove per vedere cosa funziona meglio per te. Se la pasta è per i capelli, salta questo passaggio.
5

Aggiungi l’olio essenziale. Per le pelli sensibili, utilizza solo lavanda o salta questo passaggio. Aggiungi da 1 a 3 gocce per ogni cucchiaio di olio. Utilizza qualsiasi olio purchè sia sicuro sulla pelle, ma solo oli contenenti terpineoli renderanno l’hennè scuro (e quello di eucalipto non è uno di questi.) L’elenco sopra riportato riporta quelli più adatti anche se ce ne sono altri che possono aiutare l’henné a scurirsi.

A questo punto, la tua pasta deve essere liscia e spessa.
6

Copri la ciotola con la pellicola trasparente o un coperchio. Mettila in un luogo caldo e aspetta. L’hennè necessita dalle 4 alle 24 ore per rilasciare il colorante. Controlla l’hennè ogni qualche ora. Quando si forma una specie di crosta marrone in alto, l’henné è vicino al suo picco. Quando vedete gocce di tintura o macchie in superficie, l’henné sta per superare il suo momento migliore. Se la pasta è diventata tutta marrone scura, probabilmente è degradata e non colorerà bene. Il calcolo del tempo per la pasta di hennè richiede pratica, pH basso e il calore velocizza il processo. Se hai fretta, prova a lasciarla su una fonte di calore. Per rallentarla, mettila fuori se la notte è fredda.
7

Utilizza subito o conserva l’henné, quando è pronto. È possibile conservarlo in sacchetti sigillabili e congelare, o utilizzarlo immediatamente.

Se la pasta sembra troppo densa, diluiscila prima di congelarla. Se è per la body art, assicurati che sia priva di grumi. Per la colorazione dei capelli, ora puoi aggiungere balsamo, olio d’oliva, albume d’uova, yogurt, o qualsiasi altro prodotto che ti piace.

Consigli:

  • Ricorda sempre le regole delle “S”!
  • Quando si utilizza la polvere per la prima volta o la si cambia, pianifica in anticipo, dal momento che è difficile dire quando la pasta sarà pronta.
  • Utilizza sacchetti con chiusura ermetica o lampo e quando li scongeli, taglia l’angolo per spremere la quantità necessaria.
  • L’hennè può essere facile o veloce da preparare. Puoi prepararlo con sostanze speciali e dosare i vari ingredienti con meticolosità o buttare succo d’arancia e l’henné insieme e considerarlo pronto.
  • Tieni una ricetta per sapere cosa ha funzionato bene in passato.
  • Per il componente acido qualsiasi cosa in cucina va bene. Puoi usare fieno greco, tamarindo, e ocra per aumentare la viscosità, o foglie di rosmarino, fiori di lavanda, cardamomo per scurirlo.

    Usa come base il tè, succhi di frutta, aceto, o vino. Puoi aggiungere sostanze solo per il loro profumo o renderlo veramente innocuo.

  • L’hennè richiede tempo per preparalo e quasi altrettanto tempo per agire sui capelli o sulla pelle, pianifica in anticipo e sii paziente.
  • L’hennè è rosso bruno. La macchia è prima arancione o rosso-arancione poi si scurisce in pochi giorni. Se il tuo hennè non diventa scuro, la polvere o la pasta era probabilmente troppo vecchia.
  • Non usare mai hennè su chiunque sotto i sei anni. Dal momento che l’hennè è un processo lungo, è più adatto sugli adolescenti e adulti. I bambini non riuscirebbero a stare abbastanza fermi.
  • Non usare mai oli essenziali non diluiti sulla pelle. Se hai la pelle sensibile, utilizza solo olio di lavanda o evita. Aiutano nel fare emergere il colorante e nella consistenza, ma non sono necessari.
  • Non aggiungere colori o pigmenti all’hennè.

    Non usare mai “hennè nero”, che è mescolato con henné PPD, (la sostanza chimica delle tinture per capelli neri.) Lascia una macchia nera e può causare gravi reazioni allergiche ed effetti collaterali a lungo termine. Non permettere a nessuno di usare l’hennè nero su di te. Se pensi che abbiano usato l’ hennè nero e hai avuto una reazione allergica, consulta un medico. Ricorda, l’hennè è marrone, rosso, arancione, ma mai nero.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*