Come fare lanterne volanti di carta COMMENTA  

Come fare lanterne volanti di carta COMMENTA  

Le lanterne volanti galleggiano nel cielo quando vengono riscaldate da una fiamma accesa allo stesso modo di una mongolfiera.Lanciata in Cina più di 2.000 anni fà,la lanterna volante originale è stata costruita su un telaio di bambù con attaccati sottili fogli di carta a formare un sacchetto o un cubo.Dall’apertura sul  fondo,riempite di aria calda la lanterna,alimentata da una candela accesa o un panno imbevuto d’olio.Appena le lanterne si sono raffreddate,scendono di nuovo a terra.Le moderne lanterne volanti sono molto simili ai loro predecessori-solo più sicure,grazie all’aggiunta di un ritardante della fiamma sula carta.E,a differenza dei primi giorni,invece di inviare le informazioni all’esercito,molte persone scrivono messaggi o richieste sulle loro lanterne prima di spedirle verso il cielo.

 

COSE CHE VI SERVIRANNO

  • Confezione di carta velina,di qualsiasi colore
  • Carta con prodotto ignifugo
  • Straccio

ISTRUZIONI

  1. Prendere i 4  fogli di carta velina e lo straccio e spruzzarli con il prodotto ignifugo,evitando gli angoli dove ci sono i perni.Lasciare asciugare la carta.
  2. Incollare,con uno strato sottile di adesivo,ciascun foglio di carta velina trattato ad un altro foglio non trattato,unendoli per la lunghezza.
  3. Sulla carta velina,disegnare un modello che somigli alla metà di un guanto.La vostra lanterna,quando i 4 pezzi saranno uniti, somiglierà ad un pallone ad aria calda.Fate 4 mezze metà di carta velina e incollatele insieme,con la parte piatta aperta sul fondo,creando un modello della vostra lanterna e,se necessario,regolatela.Quando siete soddisfatti del disegno,rimuovete il nastro.
  4. Usando un modello artigianale come guida,tagliare la carta velina,facendo 4 pezzi leggermente curvi con un bordo dritto.Incollare i pezzi insieme alla lanterna,lasciando aperto un rettangolo,creando il fondo della lanterna.
  5. Fate un cerchio di bambù.Dividete il bambù a strisce sottili,muovendo con cautela il coltello per tutta la lunghezza del palo.Verificare la duttilità delle strisce,piegando leggermente con le mani.Una volta trovato un pezzo flessibile,raschiate fino a quando non è liscio.Formare un cerchio con la striscia di bambù e fissate l’estremità con la colla.
  6. Installate un conduttore a “X” sul telaio,fissatelo con le graffette.Coprite il riquadro con un foglio di carta e fissarlo al centro della “X” con del nastro adesivo,graffette o colla.
  7. Fate una tazza col foglio,abbastanza grande da contenere il batuffolo di cotone.Mettete questo nastro al centro del batuffolo.
  8. Fissate,con del nastro adesivo,graffette o colla,la carta velina per il telaio nella parte aperta inferiore-ricordate funziona come una mongolfiera,fate in modo che il foglio a tazza sia rivolto verso l’interno.
  9. Portate fuori la vostra lanterna.Immergete il batuffolo di cotone nell’alcool e mettete il cotone imbevuto nella carta fatta a tazza.Accendete col cotone e tenete la lanterna,permettendogli di riempirsi di aria calda.Quando i lati sono caldi si sente la lanterna allontanarsi,a quel punto lasciatela.

Consigli e avvertenze

  • Pali da giardino o poli d’impianto possono essere una buona fonte di bambù.
  • L’avvio di una lanterna volante è più facile se si è in due.
  • Durante la progettazione del “palloncino”,assicurarsi che la parte superiore sia più grande di quella inferiore.
  • Il combustibile alternativo potrebbe essere fatto prendendo della carta igienica immersa in della cera fusa.
  • Un cerchio di filo di rame può essere fissato alla parte superiore della lanterna per fornire maggior resistenza.
  • Non avviare  nelle giornate di vento.
  • Non avviare in caso di pioggia.
  • Ricorda,la tua lanterna è una potenziale fonte d’incendio.L’utente è responsabile di qualsiasi danno che potrebbe causare.

 

Leggi anche

cetriolo di mare: ricette semplici
Guide

Cetriolo di mare: ricette semplici

Nella cucina cinese è molto usato il cetriolo di mare ma qui in occidente ancora è poco conosciuto. Vediamo come cucinare al meglio l'Oloturia La forma del cetriolo di mare è lunga come un cetriolo normale con la sola differenza che è ricoperta di spine. Viene chiamato anche Oloturia o Trepang in oriente. Molti si sono spesso domandati se fosse commestibile. Il solo aspetto del cetriolo di mare, lascia a desiderare di cucinarlo ma è comunque mangiabile. L'Oloturia ha un alto tasso di contenuto di sali minerali e di acqua e spesso questo tipo di vegetale viene cucinato in oriente. Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*