Come fare: Maccheroncini Verdi Con Ragù Di Carne – Ricetta primo COMMENTA  

Come fare: Maccheroncini Verdi Con Ragù Di Carne – Ricetta primo COMMENTA  

Ecco la ricetta del giorno: Maccheroncini Verdi Con Ragù Di Carne. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Pomodoro.

Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Primo
Ingrediente principale: Pomodoro
Persone: 4
Ingredienti:
300 G Pasta Tipo Maccheroncini Verdi Spinaci
400 G Pomodori Pelati
1 Cipolla
200 G Carne Tritata Mista (maiale E Manzo)
2 Cucchiai Olio D’oliva
1 Carota
1 Gambo Sedano
4 Cucchiai Formaggio Parmigiano Grattugiato
50 G Burro
1 Bicchiere Brodo
50 G Prosciutto Crudo
1 Bicchiere Vino Rosso
Sale
Pepe
1 Grattatina Noce Moscata

Preparazione:
Mondate la cipolla, il sedano e la carota e riduceteli a dadini minuti insieme al prosciutto crudo, quindi fate soffriggere tutto in una casseruola col burro e l’olio, a calore moderato per 6-7 minuti, mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno. Unite la carne tritata, lasciatela rosolare a fuoco vivo per un paio di minuti, poi bagnate il soffritto con un bicchiere di vino rosso e fate cuocere a calore moderatamente vivace per un quarto d’ora, dando ogni tanto una mescolata. Trascorso il tempo indicato aggiungete la polpa dei pomodori, un bicchiere di brodo, una grattatina di noce moscata, il sale necessario e una macinata di pepe e lasciate cuocere a calore dolcissimo per un’ora e mezzo. Ponete sul fuoco una pentola piena d’acqua salata, portate ad ebollizione e tuffatevi i maccheroncini verdi. Lessateli al dente, scolateli, metteteli in una zuppiera e conditeli col ragù preparato. Distribuite la pasta in quattro piatti fondi individuali e portate in tavola, servendo a parte il Parmigiano grattugiato.


Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*