Come fare: Melanzane Della Nonna – Ricetta contorno COMMENTA  

Come fare: Melanzane Della Nonna – Ricetta contorno COMMENTA  

Ecco la ricetta del giorno: Melanzane Della Nonna. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Melanzane.

Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

 

 

Tipo di piatto: Contorno
Ingrediente principale: Melanzane
Persone: 4
Ingredienti:
4 Melanzane
5 Pomodori
2 Cipolle
2 Spicchi Aglio
1 Cucchiaio Capperi
1 Cucchiaio Olive Nere
2 Cucchiai Olio D’oliva
1 Ciuffo Prezzemolo
1 Cucchiaio Aceto Di Vino
1 Cucchiaino Zucchero
Sale
Pepe

Preparazione:
Lavate le melanzane e tagliatele a cubetti abbastanza piccoli dopo aver eliminato la parte centrale ricca di semi. Lasciateli mezz’ora sotto sale in un piatto inclinato e con un peso sopra perché perdano l’acqua amarognola. Sciacquate velocemente i cubetti di melanzana e asciugateli. In un tegame scaldate due cucchiai d’olio, unite le cipolle tagliate a velo e gli spicchi d’aglio interi. Quando sono leggermente dorati eliminate l’aglio e aggiungete i cubetti di melanzana, mescolate, unite i pomodori freschi privati dei semi e tagliati a quadratini. Salate, pepate e cuocete per un quarto d’ora mescolando frequentemente perché non attacchino. Unite un ciuffo di prezzemolo tritato finemente, un cucchiaio di capperi lavati, strizzati e grossolanamente tritati, uno di olive nere snocciolate e tagliate a rondelle, uno di aceto e un cucchiaino di zucchero. Lasciate insaporire bene e assaggiate per verificare che le melanzane abbiano un gusto agrodolce. Se fossero troppo dolci aggiungete uno spruzzo d’aceto, se fossero troppo agre un pizzico di zucchero. Dopo pochi minuti ritirate dal fuoco, passate su un piatto da portata caldo e servite subito. Vini di accompagnamento: Riviera Ligure Di Ponente Vermentino DOC, Trebbiano D’Abruzzo DOC, Cirò Bianco DOC.


Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*