Come fare: Melanzane In Forno Alla Ricotta – Ricetta contorno COMMENTA  

Come fare: Melanzane In Forno Alla Ricotta – Ricetta contorno COMMENTA  

Ecco la ricetta del giorno: Melanzane In Forno Alla Ricotta. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Melanzane.

Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Contorno
Ingrediente principale: Melanzane
Persone: 4
Ingredienti:
150 G Ricotta Fresca
50 G Funghi Secchi
4 Melanzane Piccole
2 Spicchi Aglio
2 Acciughe Sotto Sale
1 Uovo
4 Cucchiai Formaggio Grattugiato
Prezzemolo
1 Pizzico Origano
Olio D’oliva
Sale
Pepe

Preparazione:
Mettete i funghi in una terrina, copriteli con acqua tiepida e lasciateli a bagno per circa 30 minuti. Lavate le melanzane, eliminate il picciolo e tagliatele a metà nel senso della lunghezza. Scavatele al centro e raccogliete la polpa in una ciotola. Lessate i “gusci” per 10 minuti scarsi in acqua salata a bollore. Scolateli e adagiateli su carta da cucina con la cavità rivolta verso il basso per eliminare l’acqua residua. Nel frattempo lessate nella stessa acqua e per alcuni minuti metà della polpa delle melanzane, quindi scolatela, strizzatela bene e mescolatela con gli spicchi d’aglio e il prezzemolo tritati. In una grande terrina mettete la ricotta, quattro cucchiai di formaggio grattugiato, l’uovo, un pizzico di origano, sale e pepe. Mescolate e incorporate il trito di polpa di melanzane. Strizzate i funghi, lavate e diliscate le acciughe e tritate il tutto. Unitelo al composto, amalgamate molto bene e farcite con questo ripieno le barchette di melanzane. Disponetele in una pirofila spennellata d’olio e versatene un po’ a filo sulla superficie. Mettete in forno preriscaldato a 180 gradi e cuocete per circa 40-50 minuti, bagnando di tanto in tanto con il sugo di cottura. Servitele ben calde.


Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*