Come fare: Orata Con Le Zucchine – Ricetta pesce COMMENTA  

Come fare: Orata Con Le Zucchine – Ricetta pesce COMMENTA  

Ecco la ricetta del giorno: Orata Con Le Zucchine. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Orata.

Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Pesce
Ingrediente principale: Orata
Persone: 4
Ingredienti:
1 Orata Di 1200 G
800 G Zucchine Piccole Freschissime
2 Spicchi Aglio
3 Cucchiai Olio D’oliva Extra-vergine
1/2 Cucchiaio Pangrattato
1 Manciatina Prezzemolo
Alcune Foglie Basilico
Sale
Pepe

Preparazione:
Squamate l’orata raschiandola, dalla coda alla testa, con un coltello. Tagliate le pinne e praticate un lungo taglio sul ventre e svuotatela. Togliete anche le branchie e infine lavate l’orata sotto il getto dell’acqua e asciugatela con la carta da cucina. Praticate sui due lati del pesce due incisioni parallele e cospargetelo di sale e pepe. Accendete il forno a 200 gradi. Lavate le zucchine, spuntatele e tagliatele a fettine dello spessore di circa tre mm. Spellate gli spicchi d’aglio e tritateli finissimi insieme al prezzemolo e al basilico. Mettete sul fuoco una padella antiaderente con due cucchiai d’olio e, appena questo è caldo, versatevi il trito preparato. Mescolate per circa mezzo minuto e unitevi le zucchine. Fatele saltare per qualche minuto in padella, a fuoco vivo e mescolandole quasi continuamente quindi travasatele in una pirofila ovale formando uno strato regolare. Appoggiatevi sopra l’orata, dopo averla pennellata con l’olio e mettete la pirofila nel forno già caldo lasciando cuocere per poco più di mezz’ora. Dopo un quarto d’ora circa, girate l’orata e spolveratela solo leggermente di pangrattato in modo che a fine cottura si formerà sulla pelle una crosticina dorata e se occorre accendete il grill per un minuto prima di togliere la preparazione dal forno. Servite l’orata calda o tiepida.


Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*