Come fare: Orzo Con Salsicce – Ricetta contorno

Guide

Come fare: Orzo Con Salsicce – Ricetta contorno

Ecco la ricetta del giorno: Orzo Con Salsicce. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Salsicce.
Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Contorno
Ingrediente principale: Salsicce
Persone: 4

Note:
Preparazione: 15 minuti. Cottura: 140 minuti. Calorie: 518

Ingredienti:
200 G Orzo Perlato
100 G Fagioli Borlotti Secchi
150 G Salsiccia
50 G Pancetta Tesa Dolce
30 G Burro
1 Cipolla Piccola
100 Cl Brodo Di Verdure (o Di Carne)
1 Bicchiere Vino Rosso
1 Foglia Alloro
20 G Formaggio Grana Grattugiato
Sale
Pepe
Prezzemolo Tritato

Preparazione:
Mettete a bagno i fagioli in una ciotola con acqua a temperatura ambiente per una notte. Alla mattina seguente scolateli e lessateli in abbondante acqua (sempre a temperatura ambiente), leggermente salata e profumata con l’alloro. Quando sono abbastanza al dente, spegnete e lasciateli raffreddare nel loro liquido di cottura. In una casseruola a bordi bassi fate soffriggere con la metà del burro la cipolla tritata, la salsiccia spellata e sbriciolata e la pancetta tagliata a dadini. Unitevi l’orzo e fatelo tostare per un minuto, a fuoco medio, mescolando. Bagnate con il vino e, quando sarà evaporato quasi del tutto, aggiungete un mestolo di brodo bollente. Procedete quindi come per la cottura di un normale risotto, aggiungendo cioè brodo bollente tutte le volte che il precedente sarà stato assorbito: occorreranno in tutto circa 40 minuti. Dopo 20 minuti, unite i fagioli scolati, regolate di sale e profumate con il prezzemolo tritato. Quando l’orzo risulterà cotto al dente, mantecatelo con il burro rimasto e con il formaggio. Pepate e spegnete. Mescolate e lasciate riposare per 2 minuti prima di servire.

Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...