Come fare: Panettone A Sorpresa – Ricetta dessert

Guide

Come fare: Panettone A Sorpresa – Ricetta dessert

Ecco la ricetta del giorno: Panettone A Sorpresa. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Panettone.
Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Dessert
Ingrediente principale: Panettone
Persone: 6
Ingredienti:
1 Panettone Da 1500 G
400 G Zucchero
15 G Colla Di Pesce
6 Cucchiai Sciroppo Di Ribes
Per La Salsa Allo Zabaglione:
6 Tuorli D’uovo
150 G Zucchero
2 Bicchieri Vino Spumante Secco

Preparazione:
Mettete a bagno la colla di pesce in acqua fredda. Capovolgete il panettone, incidetene il fondo a circa 2 centimetri dal bordo penetrando nel dolce fino a staccare quasi completamente la parte interna che staccherete molto delicatamente. Ponete il panettone così svuotato in freezer. Mettete sul fuoco una casseruola con lo zucchero e 40 cl di acqua fredda e cuocete fino a che si sarà formato uno sciroppo limpido. Togliete dal fuoco e incorporatevi la colla di pesce strizzata e lo sciroppo di ribes. Mescolate finché la colla si sarà completamente sciolta, allora lasciate raffreddare, ma non rapprendere. Non appena la gelatina sarà fredda, ma ancora liquida versatela nel panettone tolto dal freezer poi chiudete con il ‘tappo’ che avrete ritagliato dalla parte di panettone asportata. Mantenete il panettone capovolto (appoggiatelo in una ciotola) e tenetelo in frigo per almeno 4 ore. Preparate intanto la salsa allo zabaglione. Montate i tuorli con lo zucchero, diluite con lo spumante secco poi cuocete la crema sul fuoco mescolando continuamente e energicamente con una frusta. La crema deve montare e diventare spumosa (non fatela assolutamente bollire, altrimenti impazzirebbe). Ponetela in una salsiera. Al momento di servire capovolgete delicatamente il panettone sul piatto da portata e accompagnate con la salsa allo zabaglione calda o fredda.

Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...